Moto 2: Bradl è sorprendente ma Iannone tiene alto il tricolore

Michele Pirro - Team Gresini Moto 2, buon esordio per lui nel GP del Qatar

Stefan Bradl, dominatore del week end asiatico si conferma pilota di grande qualità e riesce a dominare incontrastato la prima gara stagionale, il pilota del Viessman Kiefer Racing fa segnare anche il record del circuito (-1.5s).

Buone notizie comunque dal “fronte italiano”, con Andrea Iannone che conclude al secondo posto e Simone Corsi al sesto, mentre il “debuttante” Michele Pirro chiude all’ottavo posto per la gioia del Team Gresini Moto 2 che piazza anche Yuki Takahashi (5°).

Ottima gara anche per Alex De Angelis (JiR Moto 2) che ottiene un buonissimo quarto posto alle spalle di Thomas Luthi.

La prima della Moto 2 fa anche vittime illustri con le cadute (senza conseguenze) di Scott Redding (Marc VDS Racing), Marc Marquez (Catalunyacaixa Repsol).

Redazione