Motomondiale.it

MotoGP, Red Bull Ring: pole position per Marquez, seguito dalle Ducati ufficiali

Settantesima pole position in carriera per Marc Marquez, che darà il via al GP d’Austria dalla prima fila, così come Dovizioso e Lorenzo.


Marc Marquez (Repsol Honda Team) archivia le qualifiche del Gran Premio d’Austria con il raggiungimento della 70esima pole position in carriera nelle tre categorie. Il crono di riferimento è pari a 1’23.235. Ottima prestazione dei piloti Ducati con Andrea Dovizioso, unico a montare la gomma posteriore media, che ottiene la seconda posizione, mentre in terza piazza si colloca Jorge Lorenzo.

I primi tre piloti sono racchiusi in un fazzoletto di 386 millesimi. La quarta piazza è siglata da Maverick Viñales (Movistar Suzuki Team), il quale anticipa Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing), più rapido di tutti in Q1, ed il compagno di marca, Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3). La terza fila sarà invece riempita da Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP), Dani Pedrosa (Repsol Honda Team), detentore del secondo miglior crono nel primo turno di qualifica, e Cal Crutchlow (LCR Honda), al quale viene cancellato il crono del primo giro lanciato dopo il cambio gomme (1’24.145) per aver oltrepassato i limiti della pista. Il numero 35 però riesce comunque a migliorare tale tempo al passaggio successivo, abbassandolo di 121 millesimi. Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar) completa la top 10 e dà le spalle a Karel Abraham (Pull & Bear Aspar Team) e Loris Baz (Reale Avintia Racing).

Chi non supera invece lo scoglio della Q1 è Jonas Folger (Monster Yamaha Tech3), comunque più rapido di Hector Barbera (Reale Avintia Racing) e Scott Redding (Octo Pramac Racing). Non male il risultato di Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing), sedicesimo in griglia ed il cui team affronta per la prima volta il gran premio di casa.