Motomondiale.it

SBK, Magny-Cours: pole position per Rea nonostante la caduta, Mercado 2°

Pole position per Jonathan Rea nonostante una caduta sul bagnato; prima fila anche per Mercado e la sua Aprilia privata e per Sykes.

Rea-pole-position-Magny-Cours

Leandro Mercado risulta essere il più rapido nel corso della Superpole 1 ed accede dunque al secondo turno di qualifica. Stessa sorte per Davide Giugliano. In Superpole 2 invece è Jonathan Rea a realizzare la pole position sul bagnato, nonostante una caduta avvenuta praticamente immediatamente dopo l’inizio del turno. Il miglior crono di giornata è pari a 1’56.555.

Seconda posizione e dunque prima fila per un ottimo Mercado con la propria Aprilia privata. Lo affiancherà in terza posizione Tom Sykes, ancora alle prese coi postumi dell’infortunio ad un dito avvenuto in Portogallo. Quarta piazza invece per la Ducati del Team Barni e per il suo pilota, Xavi Forés. Buona prestazione anche per Alex Lowes che porterà la R1 in quinta casella, dando così le spalle a Davide Giugliano in sella alla Honda CBR 1000 RR, Chaz Davies e Leon Camier. Molte le cadute avvenute sulla pista bagnata d’oltralpe, tra queste spiccano quelle della coppia Aprilia formata da Lorenzo Savadori e Eugene Laverty e quella di Marco Melandri, rispettivamente undicesimo, nono e dodicesimo. Tra di loro si insinua Michael van der Mark, decimo.

Coloro che invece restano fermi in Superpole 1 sono Riccardo Russo, tredicesimo, Anthony West, quattordicesimo, e Ondrej Jezek, quindicesimo. Tra i più attardati vi sono Alessandro Andreozzi, diciassettesimo, Raffaele De Rosa, diciannovesimo, e Jordi Torres, ventesimo. Ayrton Badovini risulta essere ventunesimo, ma a seguito della caduta avvenuta in FP3 questa mattina saltarà la gara di oggi.