Stoner in pole al Sachsenring con Simoncelli 4°, delusione per Rossi con il 16° tempo

Casey Stoner, altra Pole al Sachsenring

Ancora Stoner a tenere banco nelle qualifiche del GP di Germania dove conquista la sesta pole position di questa stagione.

E’ proprio l’australiano della Repsol Honda ad aprire la schermaglia per le qualifiche con il miglior tempo (1.22.353) ad inizio sessione, tempo che però viene prima migliorato da Marco Simoncelli (San Carlo Honda Gresini) e subito dopo da Jorge Lorenzo (Yamaha).

Nella bagarre si insinua anche un Dani Pedrosa (Repsol Honda) che sembra già tornato ai livelli di competizione pre-infortunio, mentre Valentino Rossi (Ducati) non riesce ad essere incisivo sulla sua moto.

La griglia finale sarà comunque ancora favorevole a Stoner che come un missile sfonda il tetto dell’1.22 e scende fino a 1.21.681 rendendo vani gli sforzi di Dani Pedrosa (secondo a 1.21.933), Jorge Lorenzo (terzo a 1.21.944) e Marco Simoncelli (quarto a 1.21.954), che a loro volta erano riusciti a stare sotto al minuto e 22.

Buona la prova di Ben Spies (Yamaha), quinto, che vince il duello con Andrea Dovizioso (Respsol Honda) 6°.

Impietoso il destino per Valentino Rossi (Ducati). Il campione italiano chiude con un imbarazzante 16° posto, davanti solo alla riserva Guintoli (che sostituisce Loris Capirossi sulla Pramac).

La Ducati vedrà quindi per l’ennesima volta il suo campione partire dalle retrovie, ma la cosa peggiore è che il team non sembra riuscire a mettere in piedi una moto competitiva per stare al passo con la Honda.

Redazione