Motomondiale

Brno, SBK Gara 2: successo in casa Yamaha con Lowes trionfatore

A Brno successo in Casa Yamaha nella seconda manche: Alex Lowes ha la meglio su van der Mark che a sua volta tiene alle proprie spalle Davies; Rea out.

Lowes-vincitore-Brno

È la coppia Yamaha ad appropriarsi dei gradini più alti del podio nella seconda manche del Gran Premio di Brno. Alex Lowes in particolare mostra un ottimo ritmo e va a conquistare una preziosa vittoria, alle sue spalle tagliano il traguardo per l’appunto Michael van der Mark e Chaz Davies.

Poteva essere una giornata di festa questa per Marco Melandri; il pilota ravennate infatti ha dimostrato di avere un passo da vittoria ma proprio quando ottiene la testa della corsa commette un lungo e finisce in fondo al gruppo. Soltanto un paio di tornate prima, quando occupava la settima posizione, era toccato anche a Jonathan Rea che, alle prese con una rimonta più dura del solito da realizzare, cade dopo due soli passaggi. Alle spalle della top 3 si colloca la coppia Aprilia, con Eugene Laverty a precedere Lorenzo Savadori, rispettivamente quarto e quinto. Non riesce al pilota Ducati del Junior Team Michael Rinaldi l’impresa di mettere le ruote davanti a quelle del duo della Casa di Noale, ma si classifica primo tra i piloti non ufficiali. Leon Camier è settimo al momento dell’esposizione della bandiera a scacchi, mentre alle sue spalle concludono la corsa Xavi Forés e Toprak Ratzgatlioglu. Roman Ramos, decimo, a sua volta anticipa Loris Baz, Jake Gagne, Patrick Jacobsen, Yonny Hernandez e Marco Melandri, che alla fine riesce a guadagnare un punto iridato.

Anche Tom Sykes cade nel corso del sesto passaggio e riesce a riprendere parte alla gara completandola in sedicesima posizione, alle spalle di Melandri per l’appunto. Così come Rea, si ritira anche Jordi Torres.