Marquez blinda la pole position e lancia la sfida finale a Bradl, Iannone 3°

Marc Marquez (Moto 2 - 2011), ottiene la sua settima pole stagionale

Finale di stagione davvero entusiasmante per la Moto 2 che vede lo spagnolo Marc Marquez (Team CatalunyaCaixa Repsol) arrembare verso il leader della classifica, Stefan Bradl (Viessmann Kiefer Racing) che termina le qualifiche con pericoloso settimo posto.

Pericoloso si, perchè il tedesco guida la classifica con soli 6 punti di vantaggio sullo spagnolo che oltretutto ha dalla sua parte l’inerzia del momento, Marquez infatti arriva da tre gran premi vinti consecutivamente mentre Bradl è riuscito ad andare sul podio solo a Misano (2° posto).

Se poi consideriamo gli ultimi 8 gp di Moto 2, Marc Marquez ha mangiato 76 punti a Stefan Bradl che dopo la partenza sprint della stagione con 4 vittorie nelle prime sei gare, non è più riuscito, dopo la caduta ad Assen, a stare davanti al suo rivale.

Bene gli italiani con Andrea Iannone (Speed Master) che ottiene il terzo tempo con 1’52.423 a soli 0.356 da Marquez e partirà quindi dalla prima fila, mentre Simone Corsi (Ioda Racing Project) con il tempo di 1’52.696 chiuderà la seconda fila.

Alex De Angelis (JiR Moto 2) con il settimo tempo aprirà la terza fila, il pilota sammarinese partirà a fianco del leader attuale (Bradl) che ha chiuso con 1’52.789.

Qualifiche agrodolci per il team Gresini Moto 2 che vede in seconda fila con il 5° tempo Yuki Takahashi, pilota di casa, mentre per trovare Michele Pirro bisogna scendere al 14° tempo con 1’53.172.

Le interviste:
Andrea Iannone
“Sono felice per questo risultato, è importante poter partire dalla prima fila: questo è positivo in vista di domani. La prospettiva per la gara è buona, abbiamo lavorato sulla moto e al momento siamo abbastanza contenti della messa a punto che abbiamo preparato, posso guidare senza troppi problemi, dobbiamo solo migliorare un po’ il setting. La gara di domani sarà difficile, perché Marc Marquez e Tom Luthi sono molto veloci, ma daremo il massimo per concludere il weekend con un buon risultato. Ringrazio la squadra e la Suter per il lavoro che hanno fatto e che continuano a fare in ogni Gran Premio.”

Alex De Angelis
“Oggi è stata una giornata positiva, abbiamo registrato un netto miglioramento rispetto a ieri e abbiamo ancora del potenziale per essere più veloci. Con la nuova squadra c’è sempre più feeling e ora analizzeremo i dati per testare qualcosa di nuovo che possa consentirci di guadagnare qualche decimo che mi sarà utile per stare nella bagarre con il gruppo di testa. Spero in una buona partenza, il consumo delle gomme è confortante per essere costante tutta la gara.”

Redazione