Andrea Iannone e Mike di Meglio sono già pronti a ruggire in Moto2

Andrea Iannone, pilota del team Speed Master, durante i test di Jerez (Moto2)

Il team Speed Master è tornato in pista per la seconda opportunità di test in vista del Campionato del Mondo Moto2 2012. Le tre giornate si sono svolte presso il circuito di Jerez, Spagna, dove il clima è stato quasi sempre favorevole e ha permesso alla squadra di lavorare come da programmi.
Andrea Iannone, vincitore della gara sul tracciato andaluso nella precedente stagione, ha provato varie configurazioni della moto Speed Up, in modo da poter scegliere come impostare e poter progredire nella preparazione in vista del primo Gran Premio.

Sono state tre giornate soddisfacenti per Mike di Meglio, che ha migliorato il suo affiatamento con la moto e la squadra. Il Francese e i suoi meccanici hanno elaborato varie modifiche che hanno aiutato Mike nella guida e a fare dei passi avanti durante ogni sessione di prove a disposizione.

Andrea Iannone #29 – 1’43.5
Sono stati tre giorni abbastanza costruttivi: abbiamo lavorato molto, ma dobbiamo ancora capire alcune cose. Dobbiamo chiarire dove intervenire di preciso per migliorare nella guida e per poter girare più forte. Vedremo come andranno i prossimi test e come sarà la nostra situazione con il materiale nuovo, se porterà i vantaggi che ci servono per poterci preparare per la nuova stagione.

Mike di Meglio #63 – 1’43.7
Sono veramente contento di questi tre giorni di test. Abbiamo capito tante cose sulla moto, ho imparato a guidarla meglio e stiamo anche imparando a lavorare assieme nel migliore dei modi. Mi trovo molto bene con la mia squadra e con il mio compagno di squadra. Ogni volta che siamo usciti in pista siamo riusciti a progredire, le modifiche che abbiamo provato sono andate a buon fine e sappiamo in che direzione lavorare. Non vedo l’ora dei prossimi test qui a Jerez, quando avremo tutti gli stessi motori e sapremo i tempi effettivi, così potremo davvero capire a che punto siamo. Ci tengo a ringraziare tutti per il lavoro svolto in queste giornate.

Redazione