MotoGP: Stoner in pole assediato dalle Yamaha, Dovi 6°, male la Ducati, Rossi 9°

Casey Stoner (Repsol Honda), pole position in Catalunya - MotoGP 2012

Le qualifiche sono quasi una questione privata tra le Yamaha ufficiali e Tech 3 fino a che non arrivano prima Pedrosa e successivamente Stoner a mettere il loro sigillo sulla sessione.

Il pilota australiano della Honda segna subito il miglior tempo sotto l’1’42 e poi sparisce dalla scena, ci pensa Andrea Dovizioso a ridare pepe alle qualifiche con un crono di 1’41.687, solo 7 millesimi più veloci di Stoner ma che sono sufficienti a scatenare l’inferno che vede alternarsi anche Pedrosa e Crutchlow alla testa.

Da li è una ricerca della perfezione che vede negli ultimi 10 minuti scatenarsi i piloti Honda e Yamaha e che culmina a pochi minuti dal termine con Casey Stoner che piazza il definitivo 1’41.295, tenendosi dietro anche il ritorno di Jorge Lorenzo, staccato di 0.146.

Un vero spartiacque tra le prime 6 moto ed il resto degli inseguitori, le prime due file infatti sono racchiuse in meno di 4 decimi, ma già dalla 7° posizione il gap quasi raddoppia.

In terza fila troviamo quindi le due Ducati ufficiali di Nicky Hayden (Ducati) e Valentino Rossi (Ducati) rispettivamente in 7ª e 9ª posizione. In mezzo a loro Stefan Bradl con la LCR Honda. Male anche Alvaro Bautista (San Carlo Honda Gresini) ed Hector Barbera (Pramac Racing), molto più brillanti ieri, con Karel Abraham (Cardion ab) a completare il gruppo delle moto ufficiali (anche una caduta per il ceco nel finale).

In CRT ci vuole un gran giro di Randy De Puniet (Power Electronics Aspar) per difendere la “pole” di categoria dagli attacchi di un ritrovato Colin Edwards (NGM Mobile Forward Racing Team) che domani partirà in 14ª piazza davanti anche al leader Aleix Espargaró (Power Electronics Aspar) seppur per 17 millesimi.

Gli italiani Michele Pirro (San Carlo Honda Gresini), Mattia Pasini (Speed Master) e Danilo Petrucci (Came IodaRacing Project) chiudono rispettivamente 16°, 18° e 20°.

Pos Pilota Naz. Team Moto Time Gap 1°/ Prev
1 Casey STONER AUS Repsol Honda Team Honda 1’41.295
2 Jorge LORENZO SPA Yamaha Factory Racing Yamaha 1’41.441 0.146 / 0.146
3 Cal CRUTCHLOW GBR Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1’41.548 0.253 / 0.107
4 Ben SPIES USA Yamaha Factory Racing Yamaha 1’41.552 0.257 / 0.004
5 Dani PEDROSA SPA Repsol Honda Team Honda 1’41.656 0.361 / 0.104
6 Andrea DOVIZIOSO ITA Monster Yamaha Tech 3 Yamaha 1’41.687 0.392 / 0.031
7 Nicky HAYDEN USA Ducati Team Ducati 1’42.029 0.734 / 0.342
8 Stefan BRADL GER LCR Honda MotoGP Honda 1’42.065 0.770 / 0.036
9 Valentino ROSSI ITA Ducati Team Ducati 1’42.175 0.880 / 0.110
10 Alvaro BAUTISTA SPA San Carlo Honda Gresini Honda 1’42.356 1.061 / 0.181
11 Hector BARBERA SPA Pramac Racing Team Ducati 1’42.375 1.080 / 0.019
12 Karel ABRAHAM CZE Cardion AB Motoracing Ducati 1’43.266 1.971 / 0.891
13 Randy DE PUNIET FRA Power Electronics Aspar ART 1’43.500 2.205 / 0.234
14 Colin EDWARDS USA NGM Mobile Forward Racing Suter 1’44.024 2.729 / 0.524
15 Aleix ESPARGARO SPA Power Electronics Aspar ART 1’44.041 2.746 / 0.017
16 Michele PIRRO ITA San Carlo Honda Gresini FTR 1’44.356 3.061 / 0.315
17 James ELLISON GBR Paul Bird Motorsport ART 1’44.763 3.468 / 0.407
18 Mattia PASINI ITA Speed Master ART 1’44.764 3.469 / 0.001
19 Yonny HERNANDEZ COL Avintia Blusens BQR 1’44.833 3.538 / 0.069
20 Danilo PETRUCCI ITA Came IodaRacing Project Ioda 1’45.730 4.435 / 0.897
21 Ivan SILVA SPA Avintia Blusens BQR 1’45.962 4.667 / 0.232

Redazione