Motomondiale

MotoGP, Le Mans: record e pole position per il pilota di casa Johann Zarco

La pole position ed il nuovo record di pista nel Gran Premio di Francia appartengono ora al pilota di casa Johann Zarco, più rapido di tutti; in prima fila con lui vi saranno Marquez e Petrucci.

Zarco-pole-position-LeMans

A Le Mans è un sabato di festa per i tifosi francesi accorsi in circuito; sì perché il pilota d’oltralpe Johann Zarco (Monster Yamaha Tech3), non solo scatterà domani dalla prima casella dello schieramento, ma è anche autore del giro record (precedentemente appartenuto a Lorenzo) della pista.

Marc Marquez (Repsol Honda Team) manca di soli 108 millesimi l’ennesima pole position ed occuperà domani insieme a Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing) la prima fila. Immediatamente alle loro spalle daranno il via alla corsa Andrea Iannone (Team Suzuki Ecstar) e la coppia Ducati factory composta da Andrea Dovizioso e Jorge Lorenzo. I due compagni di squadra sono separati da soli 37 millesimi. Anche la settima piazza è marchiata Ducati grazie al crono fatto segnare da Jack Miller (Alma Pramac Racing), che aspetterà lo scattare del semaforo appunto dalla settima casella, anticipando in griglia i due alfieri ufficiali Yamaha Maverick Viñales e Valentino Rossi, rispettivamente ottavo e nono. Top 10 completata poi da Dani Pedrosa (Repsol Honda Team) che a sua volta dà le spalle ai connazionali Tito Rabat (Reale Avintia Racing) ed Aleix Espargaró (Aprilia Racing Team Gresini). Fatica invece il britannico Cal Crutchlow (LCR Honda Castrol) che si ferma in tredicesima piazza, ma purtroppo è anche vittima di una brutta caduta al termine della sessione. Il numero 35 è stato infatti trasportato in ospedale per ulteriori accertamenti. Vi aggiorneremo sul suo stato di salute nei prossimi articoli riguardanti il Gran Premio di Francia della MotoGP.

Quella che consideriamo invece la zona punti virtuale è completata poi da Hafizh Syahrin (Monster Yamaha Tech3) ed Alex Rins (Team Suzuki Ecstar), rimasti entrambi fuori dalla Q2. Chi invece ha avuto accesso al secondo turno di qualifica sono Petrucci e Pedrosa, che in Q1 hanno preso bandiera a scacchi esattamente in quest’ordine. Il portacolori italiano Franco Morbidelli (EG 0,0 Marc VDS) è invece sedicesimo.