Motomondiale logo

MotoGP, Montmeló: Smith detta le regole nel pomeriggio

Il Gran Premio de Catalunya inizia con A.Espargaro che fa segnare il miglior tempo di giornata, mentre Smith è in testa nel pomeriggio, terzo Bradl.


Bradley-Smith-FP-Catalunya

Nel venerdì pomeriggio del Gran Premio de Catalunya, il tracciato di Montmeló ci regala una curiosa novità, ovvero quella di vedere il britannico Bradley Smith (Monster Yamaha Tech3) davanti a tutti, al posto del più abituale Marc Marquez (Repsol Honda Team).

Se nel pomeriggio è stata una Yamaha ad aggiudicarsi il miglior crono, in mattinata non era andata diversamente, con la moto Open di Aleix Espargaro (NGM Mobile Forward Racing) che, a sessione già conclusa, era riuscito a beffare il compagno di marca Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha Tech3). Nella classifica combinata, è proprio il crono firmato dal pilota del team NGM a confermarsi il migliore di giornata, a discapito di Bradley Smith e Stefan Bradl (LCR Honda), rispettivamente secondo e terzo, venuti su molto bene a fine sessione. Il campione del mondo in carica Marquez, invece, firma il quarto miglior tempo, appena otto millesimi meglio di Jorge Lorenzo, quinto. Andrea Iannone (Pramac Racing) regala un’ottima sesta piazza alla Ducati, nonostante una caduta in mattinata, lo seguono da dietro Valentino Rossi (Movistar Yamaha MotoGP), Pol Espargaro (Monster Yamaha Tech3), neo ventitreenne, Dani Pedrosa (Repsol Honda Team), ancora un po’ in affanno, ed Andrea Dovizioso (Ducati Team).

Un Alvaro Bautista (GO&FUN Honda Gresini) che non sembra beneficiare dell’aria di casa chiude in undicesima posizione, non riuscendo a migliorare il crono del mattino. Yonny Hernandez (Energy T.I. Pramac Racing) e Scott Redding (GO&FUN Honda Gresini), rispettivamente dodicesimo e tredicesimo, vanno a chiudere quella che domenica varrà la zona punti insieme a Michele Pirro (Ducati Team), qui come wild card, e Cal Crutchlow, ultimo tra i piloti Ducati. Michel Fabrizio (IodaRacing Project), sostituto ancora una volta di Danilo Petrucci ed impegnato in questo momento su due versanti (Campionato Mondiale Superbike e MotoGP, ndr), conclude la prima giornata del gran premio catalano in ventiquattresima ed ultima posizione.