Motomondiale logo

Andrea Dovizioso e Ducati, binomio più solido che mai

E’ arrivata quest’oggi, durante la conferenza stampa del WDW2014, la conferma del rinnovo contrattuale tra Andrea Dovizioso e Ducati fino al 2016.


Andrea-Dovizioso-Ducati-Rinnovo-WDW2014

Mossa strategica più che corretta quella di Ducati; non poteva esserci momento migliore del World Ducati Week 2014 per confermare davanti ad una sala stampa gremita di giornalisti il raggiungimento dell’accordo contrattuale tra il pilota forlivese Andrea Dovizioso ed il marchio di Borgo Panigale.

E’ arrivata proprio nella giornata di oggi la tanto agognata conferma. Il rapporto Dovizioso-Ducati proseguirà per almeno due anni, puntando il più possibile allo sviluppo della moto in configurazione MotoGP, con l’obiettivo di avvicinarsi anche nel mondo dei prototipi ai risultati raggiunti in passato nel mondiale delle derivate di serie, dove – come il CEO di Ducati Motor Holding Claudio Domenicali tiene a ricordare – il marchio italiano ha nelle proprie mani il 60% delle vittorie totali, ottenuto con l’operato e la collaborazione di grandi campioni.

“Ducati è un marchio che abituato i propri tifosi a grandi prestazioni, abbiamo ottenuto risultati straordinari in Superbike. Abbiamo qui [a Misano] un numero di campioni del mondo che rappresenta il 60% delle vittorie totali in SBK, Bayliss, Fogerty, Checa… ci sono qualcosa come 129 vittorie rappresentate dai piloti qui presenti, numeri davvero importanti per noi. In MotoGP abbiamo cominciato nel 2003, da novizi, abbiamo ottenuto subito risultati straordinari e abbiamo vinto il titolo nel 2007; è arrivata poi una fase molto difficile per noi, l’azienda ha fatto fatica ma Andrea [Dovizioso] ha creduto nel progetto, si è unito a noi. La scorsa stagione è stata difficoltosa ma quest’anno ci ha già regalato due podi, per cui è il nostro pilota più forte in assoluto. E’ una grande gioia per me potervi comunicare qui che Andrea Dovizioso ha deciso di rimanere con noi per i prossimi due anni, abbiamo rinnovato la nostra collaborazione e lo ringrazio davvero molto.”.

Anche il pilota ha avuto poi modo di rilasciare una breve battuta al riguardo:

“Abbiamo trovato un accordo, come al solito con Claudio [Domenicali] non è facile (ride). C’è un progetto interessante, con tanti ingegneri nuovi, come Gigi Dall’Igna; abbiamo già visto in questa stagione molti miglioramenti, abbiamo portato a casa due podi e siamo quarti in campionato. Credo sia un bel risultato in questo momento, soprattutto in funzione del progetto che abbiamo in mente ed in vista del prossimo anno.”.

Inoltre pare che la coppia factory di quest’anno si confermerà nelle prossima stagione, in quanto anche Cal Crutchlow ha deciso di voler restare in casa Ducati.