Motomondiale logo

Aoyama e Dorna: alla ricerca dei campioni asiatici

Oltre ad essere collaudatore Honda per la MotoGP, Aoyama ha intrapreso la carriera di talent scout per seguire insieme alla Dorna, nuovi talenti asiatici.

aoyama dorna sport

aoyama dorna sport

La storia ci insegna che le terre orientali sono ricche di tradizioni e cio’ che li accomuna, è la forte voglia di patriottismo.

Hiroshi Aoyama è il perfetto simbolo del motociclismo, in grado di rappresentare le nuove leve del proprio paese. Il pilota oltre ad essere tester per Honda HRC nella categoria MotoGP, avrà il compito di scovare i talenti asiatici. La collaborazione in via ufficiale arriva direttamente dalla Dorna, che ha affiancato al giapponese la presenza di Alberto Puig. La disponibilità di Honda ha avuto un ruolo chiave per far coesistere i due impegni. Kaito Toba, Yuta Date e Ayumu Sasaki, sono alcuni dei giovanissimi piloti che Hiroshi Aoyama seguirà nei prossimi mesi. Asia Talent Cup, così come Moto3 Junior World Championship, saranno le competizioni in cui sarà presente insieme alle promesse del Sol Levante.

“Sono entusiasta della proposta di Dorna. Mi permetterà di seguire un’attività che mi interessa molto, quella della crescita dei giovani piloti asiatici, in special modo di quelli giapponesi. Trasmetterò loro le informazioni che ho appreso durante la mia carriera. Inoltre, sarà un onore esser al finaco di Alberto Puig, una persona che ammiro molto e che mi è stata vicino. Sarà un anno molto intenso”, afferma Hiroshi Aoyama.