Motomondiale logo

STK1000, Assen: due italiani sul podio, Savadori e De Rosa

Doppia partenza per la gara di Assen della Superstock1000, fuori dai giochi Tamburini; sul podio Lorenzo Savadori, Raffaele De Rosa e Ondrej Jezek.


 

Podio-Assen-Superstock1000

Doppia partenza quest’oggi ad  a causa della caduta in pieno rettilineo di Roberto Tamburini (MotoxRacing BMW), che ha portato all’esposizione della bandiera rossa.

Nonostante i tentativi di tornare in sella, il riminese ha dovuto alzare bandiera bianca a causa dei problemi tecnici sofferti dalla sua moto. Lorenzo Savadori (Nuova M2 RacingAprilia) è il vincitore della gara durata nove giri, diventando così il nuovo leader di classifica. Il ventiduenne italiano è stato due secondi e quattro più veloce del connazionale Raffaele de Rosa (Althea Racing Ducati). Il podio è stato poi completato dal ceco Ondrej Jezek (Triple-M by Barni Ducati), in terza posizione, mentre Fabio Massei (EAB Racing Ducati) raggiunge la quarta posizione. Kevin Calia (Nuova M2 Racing Aprilia) è quinto ed ha avuto la meglio, dopo una bella battaglia, sui piloti Kev Coghlan e Florian Marino, entrambi del team MRS Yamaha. Bryan Staring (Team Pedercini Kawasaki) conquista l’ottava posizione, mettendo alle proprie spalle Jeremy Guarnoni (Team Trasimeno Yamah), nono, e Marc Moser (Triple-M by Barni Ducati) che completa la top10. Un brusco contatto tra Kevin Valk (MTM – HS Kawasaki) e Sylvain Barrier (G.M. Racing Yamaha) ha portato al ritiro entrambi i piloti.