Motomondiale logo

Superbike, Misano: Luca Scassa in sella alla terza Panigale R

Luca Scassa scenderà in pista a Misano Adriatico come wild card e lo farà in sella alla terza Ducati Panigale R dell’Aruba.it Racing – Ducati Team.


Luca-Scassa

Dopo un lungo periodo di stop, necessario perché la propria condizione fisica tornasse ad essere al 100%, Luca Scassa sale nuovamente in sella e disputa un gran premio. La scelta del round in cui effettuare la wild card non è stata lasciata al caso, facciamo appunto riferimento alla gara di casa di Misano Adriatico, dove scenderà in pista con una Panigale R appartenente all’Aruba.it Racing – Ducati Team, affiancando i piloti ufficiali Davide Giugliano e Chaz Davies.

“È stato un lungo anno di recupero dopo il mio infortunio alla gamba destra” – ha affermato il pilota aretino – “Ma finalmente è arrivato il momento di tornare in gara. Grazie al lavoro svolto per il test team Ducati, ho già avuto modo di guidare la Panigale R Superbike e non vedo l’ora di correre a Misano. Per il momento non mi pongo obiettivi particolari, ma sono fiducioso di poter fare bene visto il buon feeling che la moto mi ha trasmesso durante le ultime prove al Mugello. Sono inoltre molto contento non solo perché questa wild-card si correrà in Italia, ma anche perché sarà la mia prima volta con una moto ufficiale in un top team.”

Il pilota di origini toscane (infortunatosi nel corso di una giornata di test al Mugello un anno fa) ha ultimamente svolto un ruolo legato per lo più al collaudo tecnico per conto della squadra italiana, permettendogli così di mantenere vivi i contatti all’interno del paddock della Superbike, in attesa che le condizioni più congeniali per poter tornare a gareggiare si presentassero nuovamente. Con un mezzo di tutto rispetto, potremo dunque ammirare Luca Scassa in pista già da venerdì 19 giugno, quando avranno luogo i primi turni di prove libere. Questo il commento del Team Principal Stefano Cecconi:

“È per noi un grande piacere avere Luca in pista come terzo pilota per il round di Misano. Con questa wildcard vogliamo ringraziare lui e tutto il test team per il prezioso lavoro che viene svolto con costanza, lontano dai riflettori, e che è fondamentale per la squadra. Sarà inoltre un ottima occasione per acquisire ulteriori dati e feedback proprio in una reale condizione di gara. Infine, avere un altro pilota italiano su moto e squadra italiana rappresenterà un motivo in più per tutti gli appassionati ed i Ducatisti di venire a godersi lo spettacolo della Superbike in questa seconda tappa di casa.”