Motomondiale logo

SBK Gara1, Sepang: Rea vince su Davies, Biaggi va a podio

Rea vince la prima manche del Gran Premio di Sepang su Davies, secondo, mentre sul terzo gradino del podio troviamo Max Biaggi.


Rea-Davies-Gara1-Sepang

Jonathan Rea (Kawasaki Racing Team) riesce ad estrapolare il massimo vantaggio possibile da una gara segnata dall’estrema usura delle gomme. Il leader del mondiale ed il secondo classificato, Chaz Davies (Aruba.it Racing-Ducati SBK Team), hanno optato per una strategia più conservativa nelle fasi iniziali, salvo poi approfittare del drastico calo di Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), che sino a quel momento aveva occupato la prima piazza.

Il secondo massimo contendete al titolo ha difatti chiuso la gara in quinta piazza, venendo sopravanzato da un incredibile Max Biaggi (Aprilia Racing Team), alle prese con la sua seconda wild card e di nuovo a podio dopo il ritiro del 2012. Se nel corso della prima metà gara il pilota romano è sembrato meno performante dei due compagni di marca Leon Haslam e Jordi Torres, nella seconda parte è stato in grado di riprenderli e di andare addirittura a caccia di Sykes, ormai in netta crisi. Sylvain Guintoli (PATA Honda World Superbike Team), scattato dalla prima fila, conclude la gara in quarta posizione, ottenendo così il miglior risultato stagionale. Ottima performance anche per Alex Lowes (VOLTCOM Crescent Suzuki), sesto, che riesce a fare meglio di Leon Haslam (Aprilia Racing Team – Red Devils), settimo. Matteo Baiocco (Althea Racing ), in ottava posizione, anticipa sul traguardo il connazionale Niccolò Canepa (Althea Racing) e Jordi Torres (Aprilia Racing Team – Red Devils), autore di una buona prima fase di gara ma alle prese con un drop sostanziale che lo ha fatto retrocedere sino alla decima piazza. Chiudono la prima manche in zona punti anche David Salom (Team Pedercini), Randy De Puniet (VOLTCOM Crescent Suzuki), Leon Camier (MV Agusta Reparto Corse), Román Ramos (Team Go Eleven) e Leandro Mercado (BARNI Racing Team).

Si ritirano invece Gianluca Vizziello (Grillini SBK Team) e Michael Vd Mark (PATA Honda World Superbike Team); il primo per una caduta innocua dal punto di vista fisico ed il secondo per problemi tecnici. A Jonathan Rea mancano a questo punto 11 punti per laurearsi campione del mondo.

Biaggi-Gara1-Sepang