Motomondiale logo

GP di Spagna: Marquez s’impone ed è in pole, seguono Viñales e Lorenzo

Ad Aragon pole position impressionante di Marc Marquez, che per il momento fa la differenza; in prima fila ci sono anche Maverick Viñales e Jorge Lorenzo.

marquez-pole-position-aragon

Il Motorland di Aragón per il momento dà ragione a Marc Marquez (Repsol Honda Team), autore di un’impressionante pole position: 1’47.117. Oltre sei decimi separano il leader della classifica dal pilota in seconda piazza, Maverick Viñales (Team Suzuki Ecstar), mentre è Jorge Lorenzo (Movistar Yamaha MotoGP) a completare la prima fila.

Eccetto la palese superiorità che il numero 93 ha messo in pista sinora, i piloti alle sue spalle sono in realtà abbastanza vicini tra loro: tra Andrea Dovizioso (Ducati Team), Cal Crutchlow (LCR Honda) e Valentino Rossi (rispettivamente quarto, quinto e sesto) ci sono infatti meno di 2 decimi di distacco. Il settimo crono spetta a Dani Pedrosa (Repsol Honda Team), tra l’altro scivolato a ridosso della fine del turno quando stava migliorandosi. Aleix Espargaró (Team Suzuki Ecstar) e Danilo Petrucci (Octo Pramac Racing) occupano invece l’ottava e la nona piazza; il secondo dei due ha tra l’altro affrontato la Q1 risultandone il più rapido. La top 10 è completata da Scott Redding (Octo Pramac Racing), mentre alle sue spalle troviamo Pol Espargaró (Monster Yamaha Tech3), alle prese con due brutte cadute in mattinata, e Stafan Bradl, approdato in Q2 dopo aver segnato il secondo miglior crono della prima sessione di qualifiche.

Hector Barbera (Avintia Racing) resta invece fermo alla Q1 e scatterà dalla tredicesima casella dello schieramento, seguito da Álvaro Bautista (Aprilia Racing Team Gresini) e Yonny Hernandez (Pull & Bear Aspar Team). Michele Pirro (Ducati Team), sostituto di Andrea Iannone, è diciassettesimo, mentre Alex Lowes, caduto nel corso della FP3, non ha proseguito il proprio lavoro in pista quest’oggi, ma proverà a tornare in sella domattina.