Motomondiale logo

Losail: nei test è ancora Rossi il più veloce

Grazie al modernissimo sistema di illuminazione del circuito desertico di Losail, i piloti ed i team della classe regina hanno concluso il primo giorno di test pre-campionato con Rossi al primo posto della classifica. I due giorni (o meglio notti) di test in Qatar sono quindi l’ultima occasione per i piloti delle 800cc di mettere […]


Grazie al modernissimo sistema di illuminazione del circuito desertico di Losail, i piloti ed i team della classe regina hanno concluso il primo giorno di test pre-campionato con Rossi al primo posto della classifica. I due giorni (o meglio notti) di test in Qatar sono quindi l’ultima occasione per i piloti delle 800cc di mettere a punto le moto versione 2010 prima di ritornare nuovamente in pista qui, tra tre settimane, per il “calcio d’inizio” della stagione previsto per l’11 Aprile. I centauri, affiancati dai loro tecnici, sono scesi in pista alle 18:00 ora locale continuando il lavoro di messa a punto lungo i 5.380 Km della pista collocata in mezzo al deserto fino a mezzanotte. Il termometro segnava una temperatura di 24° e 28° sull’asfalto ma sono entrambe scese con il proseguire della nottata.

Valentino Rossi
Posizione: 1° Tempo: 1’55”402 Giri: 64

Sono felice perché questo non è la pista migliore per noi e abbiamo dimostrato quanto sia stato ottimale il lavoro che la Yamaha ha compiuto su questa nuova M1. All’inizio la pista era scivolosa ma siamo andati subito forte e quando le condizioni sono migliorate i tempi sono scesi considerevolmene. Siamo competitivi e questo mi dá un’ottima fiducia, sono stato felice di aver fatto il giro veloce alla fine. Dobbiamo ancora decidere qual è la gomma e il set up migliore, inoltre ci resta ancora da lavorare sull’elettronica ma la cosa importante è che siamo già andati più forte dell’anno scorso! Domani metteremo tutto a posto per la gara.

Marco Melandri ( 63 giri 1´ 57″ 605 )
“Abbiamo percorso 63 giri provando tante soluzioni andando in diverse direzioni ma abbiamo continuato a trovare difficoltà. Continuiamo a non trovare la strada giusta che ci possa fare il salto di qualità. Però non abbiamo affatto perso la fiducia e domani cercheremo sulla base del lavoro fatto oggi di riuscire a trovare le giuste indicazioni. A tratti, questa situazione, è scoraggiante ma vedendo che altri con la nostra moto sono riusciti a far meglio siamo convinti di non essere distanti dal trovare il bandolo della matassa e riuscire a recuperare posizioni. ”

Marco Simoncelli (63 giri 1´ 57″ 891 )
“Questa prima giornata per me era decisamente importante dopo la caduta di Sepang. Volevo e dovevo ritrovare fiducia in me e nella moto e ci sono riuscito e questo è stato decisamente importante. Abbiamo continuato a lavorare sul set-up cercando di provare soluzioni che mi aiutassero a migliorare il feeling con la moto ed abbiamo fatto un ulteriore passo avanti. Naturalmente il lavoro da fare è ancora tanto ed in parte sono preoccupato inoltre ci resta un solo giorno di prove ma d´altronde la situazione è questa ed è inutile disperarci. La cosa importante è che tutti noi dobbiamo lavorare con la convinzione che troveremo presto la strada giusta lasciando alle spalle questi momenti di difficoltà.”

I tempi della prima giornata:

1. Valentino Rossi (ITA) Fiat Yamaha Team 1’55.402
2. Casey Stoner (AUS) Ducati Marlboro Team 1’55.717
3. Ben Spies (USA) Monster Yamaha Tech 3 1’55.954
4. Colin Edwards (USA) Monster Yamaha Tech 3 1’56.540
5. Randy de Puniet (FRA) LCR Honda MotoGP 1’56.588
6. Andrea Dovizioso (ITA) Repsol Honda Team 1’56.811
7. Jorge Lorenzo (SPA) Fiat Yamaha Team 1’56.838
8. Nicky Hayden (USA) Ducati Marlboro Team 1’56.855
9. Mika Kallio (FIN) Pramac Green Team 1’56.923
10.Dani Pedrosa (SPA) Repsol Honda Team 1’57.047
11.Loris Capirossi (ITA) Rizla Suzuki MotoGP 1’57.099
12.Marco Melandri (ITA) San Carlo Honda Gresini 1’57.605
13.Hector Barbera (SPA) Aspar Team 1’57.822
14.Hiroshi Aoyama (JAP) Interwetten-Honda MotoGP 1’57.888
15.Marco Simoncelli (ITA) San Carlo Honda Gresini 1’57.891
16.Aleix Espargaro (SPA) Pramac Green Team 1’57.898
17.Alvaro Bautista (SPA) Rizla Suzuki MotoGP 1’57.960

Losail: Record ufficiale
C. Stoner (Ducati) 2008, 1’55.153

Losail: Record ufficioso
J. Lorenzo (Yamaha) 2008, 1’53.927