Motomondiale logo

Fausto Gresini cosciente ma ancora sotto ventilazione meccanica

Fausto Gresini esce dal coma ed è cosciente ma per ora necessita della ventilazione meccanica a causa di un’insufficienza respiratoria importante.

Fausto Gresini

Fausto Gresini, manager e fondatore dell’omonimo team Gresini Racing, non è più in coma famacologico ed è cosciente, seppur ancora sotto sedazione per permettere la ventilazione meccanica, poichè al momento permane ancora un’importante insufficienza respiratoria causata dalla polmonite interstiziale dovuta al virus COVID-19.

L’ex campione del mondo della Classe 125 (1985 e 1987) è ricoverato a Bologna presso l’Ospedale Maggiore Carlo Alberto Pizzardi, e in mattinata il Dott. Nicola Cilloni, del Reparto di Terapia intensiva, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

“Le condizioni cliniche di Fausto Gresini sono ancora caratterizzate da importante insufficienza respiratoria. Gli esami eseguiti hanno rilevato che la polmonite interstiziale è ancora presente e rende necessario mantenere la ventilazione meccanica e una moderata sedazione. Questo permette di mantenere la quantità di ossigeno nel sangue sufficiente”.

Non è ancora finita quindi l’odissea per il team Gresini ma le buone notizie che lo vedono cosciente e fuori dal coma farmacologico fanno tirare un sospiro di sollievo.