Foglio rosa, cambia totalmente la regola: adesso non si potrà più fare

Chi sta facendo la patente per la moto, deve assolutamente saperlo.  D’ora in avanti ci sarà un cambiamento drastico.

La procedura è la stessa per le quattro e le due ruote. Dopo aver superato l’esame di teoria si ottiene il foglio rosa, quello strumento essenziale per poter cominciare ad esercitarsi in strada con l’auto, la moto o lo scooter e così avvicinarsi alla prova pratica, quella finale che certifica l’idoneità a circolare.

Foglio rosa novità
Foglio rosa, cambiano le regole (Canva) – Motomondiale.it

E’ importante ricordare che se si è in possesso della patente B e si desidera conseguire la A1 o la A2 non è necessario rimettersi a studiare,  ma immediatamente si ottiene la documentazione per mettersi in sella. E’ chiaro che i veicoli che si potranno guidare saranno quelli in linea con la licenza che si vuole acquisire.

Dal momento che si riceve il documento provvisorio sarà possibile spostarsi sul territorio nazionale, ma non oltre e se previsto anche in autostrada, di giorno e di notte. Non è invece più necessario allenarsi dove c’è poco traffico. La validità è di un anno. Da quel momento il candidato potrà ripetere l’esame tre volte. Scaduto il certificato o bocciati per la terza volta bisognerò ripeter l’iter dall’inizio compreso l’esame teorico.

Foglio rosa moto, cosa cambia dal 2024

A regolare il tema è l’articolo 122 del Codice della Strada. Prima di addentrarci nei cambiamenti cominciamo con il soffermarci sull’argomento accompagnatore. A differenza di quanto previsto dalla normativa per chi vuole ottenere la patente per l’auto, per tutte quelle dedicate alle motociclette, quindi AM, A, A1 o A2 non è necessaria la presenza di nessuno. Ci si può tranquillamente preparare in solitario.

Ma cosa succede se si vuole portare con sé un’altra persona? Chi non ha conseguito ancora la licenza può azzardare di ospitare qualcuno? E qui che potrebbe avvenire la rivoluzione.

Stando alle regole attuali, anche chi ha solo il foglio rosa può circolare in compagnia, ciò è possibile però solamente se questi è maggiorenne e se la carta di circolazione del mezzo che si sta utilizzando lo permette.  Attualmente però è al vaglio un ritocco importante al CdS che comprende anche questo punto specifico.

A fronte dei numerosi incidenti stradali che vedono coinvolti i giovanissimi la Commissione Trasporti ha proposto un emendamento di modifica. Dunque, se i provvedimenti varati due anni fa andavano nella direzione del tutto è concesso, ora si dovrebbe andare verso le restrizioni. La Camera avrebbe già approvato il divieto di portare con sé passeggeri durante la pratica in vista dell’esame, con un’aggiunta rappresentata dal comma 3/bis.

Patente moto, novità
Patente moto, vero il no al passeggero con il foglio rosa (Canva) – Motomondiale.it

Al momento non è dato sapersi cosa verrà deciso in maniera definitiva. Va tenuto presente che la Commissione non ha alcun potere legislativo, motivo per cui prima di entrare in vigore la norma dovrà essere essere approvata dal Parlamento e da lì, se ottenuta la maggioranza, trascritta sulla Gazzetta Ufficiale per l’effettiva promulgazione.

Nell’attesa di scoprire cosa ne sarà di tale veto, possiamo dire con certezza che non vi saranno ulteriori revisioni all’articolo. Confermata la validità di 12 mesi del foglio rosa, così come la possibilità di esercitarsi su strade pubbliche per qualunque tipo di licenza.

Impostazioni privacy