Queste tre nuove moto sconvolgono l’Europa: l’UE conferma tutto, in arrivo dei capolavori

La conferma è ufficiale. Stanno arrivando delle moto che sconvolgeranno il mercato europeo. Ecco tutti i dettagli

Era il 2022 quando la prima moto della Brabus ha fatto il proprio debutto. Si tratta di un’azienda rinomata per il suo lavoro nel campo del tuning, ma anche per aver creato delle varianti molto lussuose di alcuni allestimenti di modelli automobilistici di pregio. Quella moto era stata sviluppata basandosi sulla rinomata KTM 1290 Super Duke R e ha letteralmente sconvolto il mercato motociclistico. Si chiamava Brabus 1300 R.

Queste tre nuove moto sconvolgono l'Europa: l'UE conferma tutto, in arrivo dei capolavori
Nuove moto eccezionali – motomondiale.it

Ebbe un successo tale da portare, già l’anno successivo, al lancio della Brabus 1300 R Edition 2023, ovvero un aggiornamento in serie limitata e numerata. Il prezzo era di 49.900 euro. Entrambe erano caratterizzate da un aspetto raffinato e dall’uso di materiali molto pregiati. Ovviamente non sono moto alla portata di tutti, sono un’opzione esclusiva, di altissimo livello.

Ora è stata introdotta sul mercato la KTM 1390 Super Duke R (Evo) ed era prevedibile che, dopo ciò, Brabus avrebbe lavorato anche su una nuova versione. Non ci sono ancora conferme ufficiali, ma alcune voci suggeriscono che Brabus abbia registrato presso l’Ufficio dell’Unione Europea per la Proprietà Intellettuale (EUPO) alcuni nomi relativi a tre nuove varianti: Brabus 1400 R Taylor Made, Brabus 1400 R Rocket e Brabus 1400 R Signature. Ovviamente è ancora impossibile conoscere i dettagli di queste tre nuove versioni.

Nuove Brabus: le anticipazioni

Per quanto riguarda la cosiddetta Taylor Made, si potrebbe trattare di una versione personalizzata in base alle preferenze del cliente; la Rocket potrebbe invece avere una potenza maggiore. Sicuramente tutte e tre queste nuove versioni dovrebbero essere derivate, appunto, dalla KTM 1390 Super Duke R (Evo). Questa monta un motore bicilindrico a V LC8 in grado di erogare 190 CV (140 kW) a 10.000 giri/minuto e 145 Nm a 8000 giri/minuto. Niente male.

Brabus, tre nuove moto
Brabus, le nuove moto partono dalla KTM 1390 Super Duke R (Evo) – (Foto ktm.com) – motomondiale.it

Fino a questo momento, Brabus ha principalmente lavorato agli allestimenti. Perciò è possibile che la ciclistica rimanga invariata, con il telaio in tubi di acciaio al cromo-molibdeno e le sospensioni WP a controllo semi-attivo.

In ogni caso, però, è previsto un aumento significativo del prezzo rispetto alle versioni precedenti. La prima stima supera addirittura i 50.000 euro, un prezzo altissimo per una moto. Inoltre, è circa il doppio del costo della moto versione base, dalla quale tutte queste versioni sono derivate. Ovviamente un prezzo così alto rende la moto un prodotto esclusivo, accessibile solo a una piccola cerchia ristretta di clienti. D’altronde il marchio Brabus è un marchio di lusso.

Impostazioni privacy