F1, ecco l’uomo che fece la storia: è il più anziano ad averci corso

La storia della F1 è piena di imprese leggendarie, e quella fatta da questo pilota fu davvero pazzesca. Ecco a che età gareggiò.

Il mondiale di F1 è quello a cui tutti i giovani piloti ambiscono, nella speranza di diventare, un giorno, i più forti del mondo. La scalata per raggiungere la massima serie è molto lunga, e sono pochissimi coloro che riescono a guadagnarsi un sedile. Non è facile nemmeno riuscire a confermarsi per molti anni all’interno del Circus, dal momento che c’è una grande pressione ed un’enorme competizione, motivo per il quale occorre essere perfetti in ogni occasione.

F1, ecco l'uomo che fece la storia: è il più anziano ad averci corso
F1 – Motomondiale.it

Al giorno d’oggi, tanti giovani scalpitano per avere una loro occasione, nella speranza, in seguito, di avere una carriera longeva e di successo. Nelle prossime righe, vi parleremo del pilota più anziano ad aver corso una gara di F1, riuscendoci ad un’età a dir poco pazzesca. Di certo, quel primato non verrà mai battuto, e resterà per sempre nel cuore dei tifosi.

F1, Louis Chiron e quel record imbattibile

La F1 degli albori era uno sport completamente diverso rispetto a quello di oggi, ed avveniva spesso che i piloti potessero prendervi parte anche superati i 50 anni. Il pilota più anziano di sempre a correre un Gran Premio è stato Louis Chiron, che a molti non dirà troppo, non essendo stato un campione del mondo, ma che ha comunque scritto pagine importanti nella storia di questo sport.

Formula 1 impresa storica
Formula 1 tempi d’oro (ANSA) – Motomondiale.it

Chiron disputò il Gran Premio di Monte-Carlo del 1955 a 55 e 292 giorni al volante di una Lancia D50, concludendo in sesta posizione davanti al pubblico di casa, essendo lui monegasco. La carriera di Chiron è stata molto lunga e ricca di soddisfazioni, ed è considerato uno dei piloti più grandi e di successo del periodo tra le due guerre mondiali.

Nel 1928 ottenne una prima vittoria importante, al Gran Premio d’Italia, ma dobbiamo sottolineare che in F1 non vinse nemmeno una gara, essendo essa nata nel 1950, quando era ormai, appunto, un 50enne, e non poteva competere con i più giovani. Tuttavia, si fece notare per tantissimi altri motivi e successi, vincendo anche il Gran Premio di Francia del 1931, uno degli eventi più importanti del panorama automobilistico dell’epoca, che faceva parte del primo campionato europeo di automobilismo.

Chiron corse per ben nove occasioni la 24 ore di Le Mans, che già all’epoca stava riscuotendo un successo non da poco, ma fu molto sfortunato e, per via di noie tecniche ed incidenti, non riuscì mai a giungere al traguardo. Nel 1947 e nel 1949 vinse per due volte il Gran Premio di Francia, portando a quota 5 i successi ottenuti in questa gara, che ancora però non faceva parte del mondiale della massima serie.

In totale, corse 19 gare in F1, con 15 partenze, ottenendo 4 punti ed un podio. Di certo, quella scritta da lui è una pagina di storia che non verrà mai cancellata o superata, dal momento che oggi è impossibile pensare di correre a quell’età. Pensate che, Fernando Alonso, che ha 43 anni, viene già visto come una sorta di fuoriquota, e tra massimo un paio di anni dovrà fermarsi.

Impostazioni privacy