Arriva l’Harley amica dell’ambiente: green ed elettrica, ora cambia tutto

Parlare di un’Harley-Davidson elettrica è un colpo al cuore per i fan, ma ciò sta per accadere. Ecco cosa bolle in pentola.

Anche il mondo delle due ruote si sta lentamente adeguando a quella che è la transizione ecologica, il che significa che arriveranno presto una gran quantità di moto elettriche. Di certo, vedere un’Harley-Davidson dotata di un powertrain ad emissioni zero è un gran dolore, soprattutto per i puristi del motore a scoppio, ma occorre convincersi che ormai siamo arrivati al 2024, e che la svolta sia partita.

Arriva l'Harley amica dell'ambiente: green ed elettrica, ora cambia tutto
Harley Davidson – Motomondiale.it

Di certo, tanto nelle auto, quanto nelle moto, i risultati non si sono ancora visti, dal momento che le vendite in tutta Europa sono piuttosto ridotte, ed i costruttori iniziano a ripensarci. Detto questo, è arrivato il momento di scoprire l’Harley-Davidson ad emissioni zero, un modello che rischia di far discutere e non poco, ma che ormai è in arrivo. Andiamo a vedere come può essere e tutti i dettagli che sono stati svelati.

Harley-Davidson, ecco la moto elettrica

Sul sito web “Moto.it“, è stato presentato un modello molto chiacchierato, che farà fatica ad essere accettato visto le tecnologie che ospita. LiveWire, il marchio elettrico di Harley-Davidson, ha svelato la sua terza moto EV, vale a dire la S2 Mulholland. Sul sito web ufficiale è apparso un video teaser, che mostra qualche dettaglio del nuovo modello, che pare nascondere alcuni dettagli molto interessanti.

S2 Mulholland che spettacolo
S2 Mulholland in mostra (YouTube) – Motomondiale.it

Va premesso che il lancio ufficiale del modello è previsto per le prossime ore, per cui, manca davvero poco per scoprire quelle che saranno le sue forme definitive. Secondo quel poco che si è visto in questo video, si capisce che la nuova specifica condividerà tanti aspetti con la S2 Del Mar, il modello precedente e sempre dotato di powertrain full electric.

Rimane infatti l’architettura di base che è stata definita S2 Arrow, anche se sul fronte del design e di altri aspetti non mancheranno modifiche ed aggiornamenti, dettati anche dallo studio di nuove tecnologie e dal progresso. I cambiamenti principali dovrebbero trovarsi sulle sovrastrutture, con i fari e gli indicatori di direzione che ricordano la LiveWire One, con il manubrio che invece pare essere stato posizionato più in alto.

Inoltre, gli specchietti appaiono come bar-end, ed hanno una linea molto aggressiva. Per la nuova moto del gruppo Harley-Davidson ci sono molti cambiamenti, anche se le specifiche tecniche ufficiali ancora non sono state del tutto precisate, ma ciò dovrebbe avvenire, come al solito, in sede di presentazione.

Secondo alcune indiscrezioni, si parla di un’autonomia che potrebbe essere compresa tra i 110 ed i 180 km, ed in questo caso, non va fatto l’errore di paragonarla con quella delle auto. Anche le moto con motore termico hanno dei serbatoi meno capienti rispetto alle vetture, per cui, il rapporto da fare tra una carica e l’altra risulta essere ben diverso. A questo punto, per scoprirne di più sul fronte della potenza e di altre specifiche, dobbiamo aspettare solo poche ore, poi la nuova EV non sarà più un mistero.

Impostazioni privacy