Tegola nel mondo delle moto: il pilota costretto in ospedale, tifosi in ansia

Brutte notizie nel mondo delle corse, con un grande pilota che è costretto all’operazione, con i tifosi che sono in ansia per lui.

Il numero di piloti attualmente in circolazione è sempre più elevato, basti pensare al numero impressionante di categorie e soprattutto del livello eccelso. Le moto stanno avendo un riscontro mediatico eccezionale, come da tempo non accadeva più, e ormai non si tratta più solo di MotoGP.

Nicolò Bulega infortunio problemi Superbike Ducati sindrome compartimentale operazione
Problemi per un grande pilota (Ansa – motomondiale.it)

Una delle categorie che sta avendo finalmente il tanto atteso boom, dopo un periodo di crollo negli ascolti, è stata la Superbike. In Italia non è mai mancato l’interesse per questo campionato, con i successi della Ducati che sono indubbiamente di aiuto per poter entrare nel cuore dei tifosi.

Alvaro Bautista ha concluso ben due Mondiali in cima al mondo, dimostrando come fosse in grado di portare al limite la propria moto. Ora però lo spagnolo è in condizioni molto più complicate, considerando infatti come, a causa del suo peso troppo leggero per la categoria viste le nuove regole, deve correre con una moto molto più pesante.

In questo 2024 non è ancora riuscito a dominare come in passato, ma in Gara 2 a Barcellona ha saputo ottenere il primo successo in gara. Chi comanda la classifica però è il suo compagno di squadra, quel Nicolò Bulega che non ha sofferto il passaggio dalla Supersport 600 alla Superbike. L’italiano campione della SSP in carica ha vinto Gara 1 in Australia e con ottimi piazzamenti mantiene la leadership del Mondiale, ma giungono brutte notizie per lui.

Bulega operato: ecco i problemi del pilota

Nicolò Bulega ha dimostrato di aver alzato il livello della Ducati, prendendo il posto di un ottimo pilota come Michael Rinaldi, ma che nelle ultime annate era stato deludente. Per questo motivo a Borgo Panigale vogliono che l’italiano sia nelle migliori condizioni in vista di una lunga annata.

Nicolò Bulega infortunio problemi Superbike Ducati sindrome compartimentale operazione
Nicolò Bulega (Ansa – motomondiale.it)

Il crollo di prestazione in Gara 1 di Barcellona, che ha portato così Bulega a chiudere secondo alle spalle di un indemoniato Toprak Razgatliglu in BMW, è dipeso non solo da un crollo delle gomme, ma anche dal riacutizzarsi di un problema fisico. Nicolò infatti ha dovuto farsi operare di recente all’ospedale di Oglio Po, in provincia di Cremona, a causa della sindrome compartimentale cronica da sforza.

Questa è diventata ormai una delle patologie più classiche per i piloti professionisti nel mondo delle moto, con questa che prevede un incremento della pressione tissutale presente internamente a uno spazio fasciale chiuso. Questo dunque comporta il fenomeno dell’ischemia tissutale, il che causa un dolore spesso maggiore rispetto al reale problema interno.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Nicolo? Bulega (@nicolo_bulega11)

Non si tratta di un intervento rischioso, ormai i medici hanno imparato a conoscere a fondo questo problema e soprattutto sanno benissimo che è molto frequente tra i piloti. Ci ha dunque pensato lo stesso Bulega a tranquillizzare i suoi tifosi, pubblicando sulla propria pagina Instagram una sua foto dal lettino di ospedale, spiegando come l’intervento sia andato perfettamente come da programma. L’italiano dunque sarà regolarmente in pista ad Assen, in Olanda, in vista del terzo weekend del Mondiale SBK, con il suo sogno di vincere il Mondiale all’esordio che è più acceso che mai.

Impostazioni privacy