La Yamaha taiwanese distrugge le giapponesi: la naked diventa anche sportiva

La Yamaha è un colosso apprezzato in tutto il mondo e anche a Taiwan stanno valutando delle possibili novità a riguardo.

In questi ultimi anni sono ormai nate una serie di motociclette di altissimo livello, con la Yamaha che è una delle realtà di punta. Il suo impatto a livello di motorsport è stato determinante per poter far conoscere sempre di più anche le sue moto in giro per il mondo, con i successi che però al momento faticano ad arrivare.

Taiwan moto Yamaha XSR 700 Tyrant custom Hoo Bue
Yamaha, il nuovo modello da Taiwan (Yamaha Press Media – motomondiale.it)

In questi anni è evidente come le novità da un punto di vista aerodinamico abbiano provocato non pochi problemi alla Yamaha, tanto è vero che Quartararo si trova in condizioni di dover lottare solo per l’ingresso in zona punti. Anche Alex Rins sta soffrendo più del previsto, ma le innovazioni non mancano.

Le migliorie ci sono anche da un punto di vista delle moto di serie, con la XSR700 che è un modello elegante, una naked di altissimo livello. Con certe caratteristiche però diventa anche facilmente modificabile, tanto è vero che da Taiwan hanno deciso proprio di migliorare questa moto facendola diventare una sportiva dalle caratteristiche eccezionali.

Yamaha XSR700 Tryant: novità custom da Taiwan

Il mondo dei custom ha permesso a tanti marchi di elevare ancora di più la bellezza di certe moto, con la Harley Davidson che ne ha beneficiato e non poco. Ora è toccato però alla Yamaha avere le giuste migliorie derivata proprio da questi sviluppi, con il designer in questione che è Hoo-Bue, il nome d’arte di Jurmol, customizer di Taiwan.

Taiwan moto Yamaha XSR 700 Tyrant custom Hoo Bue
Yamaha XSR700 Tryant (Yamaha Press Media – motomondiale.it)

Il suo progetto ha permesso di dare vita a una moto con carenatura in fibra di carbonio, permettendo così di abbinare delle luci a LED rendendo così molto più sportiva questa moto. La Yamaha XSR700 dunque diventa più aggressiva anche grazie al posteriore che si integra anche con gli indicatori di direzione.

Interessante anche la scelta di utilizzare il portatarga nella parta posteriore del forcellone. Per poter aggiungere questo kit di Hoo-Bue si deve avere a disposizione o una Yamaha XSR700 di quest’ultima generazione, ovvero del modello nato nel 2022, oppure quella che rientra nella categoria della precedente variante che va dal 2017 al 2021. Dalla naked alla sportiva il passo diventa dunque breve, con il costo per aggiungere questa interessante novità che è di 1500 Euro, il che dunque lo si deve aggiungere ai 9299 Euro di prezzo base per acquistare questa moto da sogno.

Impostazioni privacy