Martin apre all’addio alla Ducati: terremoto nel paddock, c’è un nuovo team su di lui

Jorge Martin è al centro della scena di mercato, ed ora le sue dichiarazioni fanno tremare la Ducati. Ecco la situazione.

Entra nel vivo la stagione di MotoGP targata 2024, con il fine settimana di Barcellona che vede la grande sfida al vertice tra i piloti Ducati, già in fuga per il mondiale. Jorge Martin è diventato il grande favorito per la corsa al titolo iridato, visti i 38 punti di vantaggio con i quali si è presentato su Pecco Bagnaia a Barcellona, oltre ai 40 su Marc Marquez ed Enea Bastianini.

Martin futuro Ducati Aprilia
Martin nel box Ducati Pramac (ANSA) – Motomondiale.it

Oltre all’aspetto sportivo, a tenere banco nel paddock della MotoGP ci sono i vari scenari di mercato, soprattutto la sfida tra lo stesso Martin e Marc Marquez per la Ducati ufficiale.

I due rider iberici sono i principali indiziati, per non dire gli unici, per prendere la sella di Enea Bastianini, che ormai sembra essere condannato a dover lasciare, solo dopo due anni, il team factory. E tutto è ancora da definire per quanto riguarda la scelta che prenderà Luigi Dall’Igna.

Martin, ecco quali sono le sue opzioni

Jorge Martin è stato molto chiaro sin da inizio anno, affermando che se la Ducati non dovesse dargli la possibilità di passare nel team ufficiale, sarebbe stato pronto per lasciare la casa di Borgo Panigale, passando ad altri costruttori. Al momento, separarsi dalla Rossa delle due ruote potrebbe essere controproducente vista la superiorità tecnica della Desmosedici, ma tutto è in gioco.

Jorge Martin mercato addio Ducati
Jorge Martin in azione a Barcellona (ANSA) – Motomondiale.it

Jorge, durante il fine settimana di Barcellona, ha messo pressione a Ducati ben parlando di KTM ed Aprilia, due case europee che affrontano una forte fase di crescita.

Tuttavia, la sua priorità resta quella di proseguire l’avventura in Ducati e di avere presto la moto factory a disposizione. Considerando ciò che ha fatto vedere sino ad oggi in pista, il rider iberico meriterebbe fortemente quella sella in chiave futura.

Ecco le dichiarazioni di Martin: “Credo che in questo momento, ancora non abbia senso valutare quali siano le buone opzioni e quali non lo siano. Posso solamente aspettare e vedere cosa accadrà. Ci sono marchi europei che sono in grande fase di crescita come KTM ed Aprilia, che stanno dando tanti segnali importanti in questa fase. Sono lusingato del fatto di aver ricevuto l’interessamento delle altre case, ma la priorità resta sempre la Ducati ufficiale. Ci sono diverse possibilità molto importanti“.

Impostazioni privacy