Benelli fa sul serio con la TRK552: caratteristiche da urlo e manda in pensione una vecchia gloria

Arriva un nuovo modello in casa Benelli che è pronto a fare proseliti grazie alle sue forme e alla tecnologia. Un vero gioiello che incanta.

Il marchio Benelli in Italia ormai sta sempre più scalando le classifiche di vendite grazie ai suoi nuovi modelli. In particolare con le touring pare aver raggiunto un livello nel nostro Paese che le hanno permesso di conquistare una buona fetta di mercato. La regina è la TRK 702, che ora ha anche una sorella maggiore che pare però destinata solo al mercato cinese, la TRK 902.

La Benelli pronta per un nuovo modello
Il mitico marchio italiano (Benelli) – motomondiale.it

In listino oggi ci sono diverse moto che spopolano, soprattutto TRK 502 e 502X che continuano a fare proseliti, ma in realtà sta per arrivare sul mercato una nuova versione, decisamente più potente ma soprattutto tecnologica. Parliamo della TRK 552, che al momento è stata annunciata in Cina ma dovrebbe anche essere a breve a disposizione del pubblico italiano.

Benelli, arriva la TRK 552

Per il mercato cinese, la nuova Benelli avrà una potenza decisamente al top per la gamma, con 61 CV a 8.500 g/min per una coppia di 55 Nm a 6.000 g/min, mentre in Italia per via dei regolamenti sarà “solo” di 48 CV ma con la coppia che potrebbe rimanere molto vicina a quella.

Di sicuro c’è che rispetto ai modelli precedenti, questa TRK 552 ha fatto una “cura dimagrante” importante, che le permette di essere ancora più agile, ma i materiali sono comunque di alta qualità e fanno percepire una qualità generale davvero al top. Partendo dal forcellone in alluminio, oltre ad altri elementi aerodinamici.

Tutte le novità del nuovo modello Benelli
La TRK 502 da cui deriva il nuovo modello (Benelli) – motomondiale.it

Di sicuro c’è che l’estetica è quella che ruba l’occhio, perché parliamo di una moto che è cambiata e molto rispetto ai suoi modelli precedenti, con linee tese e aggressive, molto simili a quella della sorella 702. Spicca soprattutto la forma del becco più pronunciata, mentre più simile ai classici Benelli degli ultimi tempi la coda di questa moto, che però presenta un nuovo faro con tecnologia LED, esattamente come quello anteriore.

Ottima la nuova strumentazione TFT, che permette di visualizzare molti più dati e prevede l’accoppiamento Bluetooth con lo smartphone. Ma non solo, perchè questa moto promette anche di essere una delle più econome non solo della gamma TRK ma anche del suo segmento. Ora non ci resta che aspettare e capire quando potrà essere anche in Italia.

Impostazioni privacy