Motomondiale logo

Qualifiche MotoGP: che duello Lorenzo-Stoner! Ducati 5° con Hayden, Rossi 12°, Dovi 6°

Subito scintille per le qualifiche, con Stoner che per almeno 40 minuti detiene il miglior tempo ma Lorenzo a pochi minuti dal termine punta il sorpasso.

Jorge Lorenzo in action, pole in Doha (MotoGP 2012)

Jorge Lorenzo in action, pole in Doha (MotoGP 2012)

Che duello in MotoGP tra Jorge Lorenzo (Yamaha) e Casey Stoner (Repsol Honda), un batti e ribatti che viene concluso a 2 minuti dal termine delle prove con un giro superbo dello spagnolo che si aggiudica la pole position con un tempo di 1:54.634 staccando l’australiano di 0.221.

Delusione per Valentino Rossi che non trova il feeling giusto con la moto e conclude con un amarissimo 12° posto, quindi quarta fila per lui domani, mentre Nicky Hayden da respiro alla Ducati chiudendo con un quinto posto a pochi minuti dal termine, buttando fuori dalla seconda fila Dani Pedrosa (7°).

Valentino Rossi inoltre precede la miglior CRT di appena 8 decimi di secondo. Si tratta della Suter-BMW di Colin Edwards che chiude in 1’57.644 e domani proverà a confermarsi difendendosi dagli attacchi del duo Power Elettronics in particolare.

Ottima la prestazione dei piloti Yamaha con Cal Crutchlow che si piazza terzo e Ben Spies che si ferma al quarto posto dopo la caduta, per fortuna senza conseguenze, e Andrea Dovizioso che sfodera un buon ritmo ottenendo il sesto tempo e quindi la seconda fila.

Dani Pedrosa (Repsol Honda), Hector Barbera (Pramac Racing) e Stefan Bradl (LCR Team) completano la top9.

Le cadute della sessione sono per Ivan Silva (Avintia Racing MotoGP), James Ellison (Paul Bird Motorsport) e Danilo Petrucci (Came Iodaracing), mentre qualche problema in più per Mattia Pasini (Speed Master), protagonista di una caduta con la moto che si incendia una volta toccato il suolo. Nessuna conseguenza per i piloti.

Pos Pilota Team Time Gap 1°/ Prev
1 Jorge LORENZO Yamaha Factory Racing 1’54.634
2 Casey STONER Repsol Honda Team 1’54.855 0.221 / 0.221
3 Cal CRUTCHLOW Monster Yamaha Tech 3 1’55.022 0.388 / 0.167
4 Ben SPIES Yamaha Factory Racing 1’55.512 0.878 / 0.490
5 Nicky HAYDEN Ducati Team 1’55.637 1.003 / 0.125
6 Andrea DOVIZIOSO Monster Yamaha Tech 3 1’55.858 1.224 / 0.221
7 Dani PEDROSA Repsol Honda Team 1’55.905 1.271 / 0.047
8 Hector BARBERA Pramac Racing Team 1’55.983 1.349 / 0.078
9 Stefan BRADL LCR Honda MotoGP 1’56.063 1.429 / 0.080
10 Karel ABRAHAM Cardion AB Motoracing 1’56.198 1.564 / 0.135
11 Alvaro BAUTISTA San Carlo Honda Gresini 1’56.521 1.887 / 0.323
12 Valentino ROSSI Ducati Team 1’56.813 2.179 / 0.292
13 Colin EDWARDS NGM Mobile Forward Racing 1’57.644 3.010 / 0.831
14 Randy DE PUNIET Power Electronics Aspar 1’58.266 3.632 / 0.622
15 Aleix ESPARGARO Power Electronics Aspar 1’58.520 3.886 / 0.254
16 Yonny HERNANDEZ Avintia Blusens 1’58.795 4.161 / 0.275
17 Michele PIRRO San Carlo Honda Gresini 1’59.085 4.451 / 0.290
18 Mattia PASINI Speed Master 1’59.195 4.561 / 0.110
19 Danilo PETRUCCI Came IodaRacing Project 1’59.664 5.030 / 0.469
20 Ivan SILVA Avintia Blusens 2’00.493 5.859 / 0.829
21 James ELLISON Paul Bird Motorsport 2’00.757 6.123 / 0.264