Motomondiale logo

Motomondiale: onore ai fratelli Marquez

Marc ed Alex Marquez, sono da poco tornati nella città d’origine, accolti dalla festosa Spagna.Le prime dichiarazioni dei fratelli più titolati del settore.

Festa Marc Marquez e Alex Marquez

Festa Marc Marquez e Alex Marquez

Dopo aver concluso nel migliore dei modi la stagione motociclistica, i fratelli Marquez, si godono oltre al meritato relax, anche il calore di Cervera, loro città natale.

Un bagno di folla ha atteso il loro ritorno, per festeggiare la famiglia più famosa del momento.L’accoglienza è stata simile ad una parata festaiola, stile carnevale di Rio, con la città immersa nel numero 93 ed un camion che li ha scorrazzati per le vie spagnole. Questa non è esattamente una novità, infatti i concittadini sono soliti accogliere i Marquez come degli eroi, stesso trattamento gli è stato riservato l’anno precedente, quando Marc vinse il titolo mondiale nella Moto2.

Alex Marquez, commenta la grande l’accoglienza:  “Oggi è stata una giornata molto speciale e ci siamo sentiti molto amati. Personalmente ho sentito il sostegno del popolo di Cervera e di tutti coloro che sono venuti qui da fuori, c’e un sacco di gente in strada, nonostante il maltempo. Questo dimostra tutto il loro affetto, ci riempie d’orgoglio e ti spinge a fare ancora meglio. Oggi è stata una giornata indimenticabile. Dopo la festa ci riposeremo e poi penseremo al prossimo anno”.

Mentre il baby campione del mondo, Marc Marquez afferma: “Sono molto felice di festeggiare il titolo qui, nella mia città, con tutti questi tifosi che sono venuti nonostante la pioggia e la neve. E’ davvero bello ed è un onore per un pilota ricevere questo grande affetto da parte dei tifosi. Un giorno come questo è piacevole per tutti. Sono molto grato per il sostegno e vedo sempre più persone con le bandiere o il numero 93 ad ogni gara, è una cosa che veramente mi entusiasma. Voglio anche ringraziare il team, che non poteva mancare a questo appuntamento, perchè sono loro che hanno reso possibile tutto questo”.

Non c’è niente di meglio che il calore dei tifosi, che siamo certi sproneranno i fratelli Marquez nella prossima stagione!