Laguna Seca

Laguna Seca circuit

Laguna Seca è un circuito per automobilismo e motociclismo che si trova a 250 m sul livello del mare a circa 12 km da Monterey (CA, Stati Uniti). Ha una lunghezza pari a 3610 metri ed è stato costruito nel 1957.

Adagiato sul fianco di una collinetta, il circuito si snoda partendo dal fondo della valle per poi salire bruscamente verso la cima a partire dalla curva 5 fino alla curva 8/8a, dove il circuito scollina per poi ridiscendere bruscamente verso il traguardo.

Nel 1988 il circuito ha subito l’unica modifica importante al tracciato nel corso degli anni, con la realizzazione della sezione che va dalla curva 2 alla curva 5, necessaria a raggiungere la lunghezza minima richiesta dalla FIM. Di recente diverse sezioni sono state adattate alle nuove necessità in termini di sicurezza.

La configurazione della pista è particolare e piuttosto diversa dalle altre piste nel resto del mondo. La parte più famosa è senz’altro quella di cui fa parte la cavatappi (in inglese Corkscrew) una chicane spettacolare posta in cima alla collina, che si affronta a sessanta km/h e che si snoda su un dosso molto ripido.

Un altro punto del circuito da tenere in considerazione è il rettilineo del traguardo, molto corto e con due lievi cambi di direzione dove viene raggiunta la velocità massima, che per le moto delle categorie Superbike e MotoGP è di circa 270 km/h, mentre per le auto di classe LMP1 si sfiorano i 300 km/h.

A detta dei piloti si tratta di un circuito in cui i sorpassi non sono molto semplici essendoci pochi punti adatti.

Su richiesta dei piloti e degli organizzatori della MotoGP, l’impianto ha subito ingenti lavori nell’inverno tra il 2005 e il 2006 che non hanno interessato il disegno del tracciato (a parte l’intervento al dosso che precede la curva Cavatappi), ma che hanno ampliato in più punti le vie di fuga.

Negli anni dal 1988 al 1994 e poi dal 2005 ha ospitato il Gran Premio motociclistico degli USA, ma attualmente vi corre solo la MotoGP, a causa delle leggi vigenti nello stato americano in cui si trova il circuito, ovvero la California: secondo le sue leggi, infatti, nel suo territorio non possono circolare mezzi con motori 2 tempi, ed essendo le classi 125 e 250 spinte da motori 2 tempi non partecipano al gran premio californiano, contrariamente alle motogp spinte da motori a 4 tempi, ma si tratta di un divieto recente in quanto in precedenza tutte le classi correvano sul circuito.