Motomondiale logo

MotoGP: Catalunya, gli spagnoli giocano in casa

Il rettilineo del circuito spagnolo, fa già tremare Yamaha e Ducati, senza sottovalutare il ritorno di Lorenzo il guerriero e la determinazione di Rossi.

spagna lorenzo pedrosa marquez motogp

spagna lorenzo pedrosa marquez motogp

Dopo la consueta pausa settimanale, i team sono già in fermento per la prossima tappa nel circuito spagnolo di Montmelò.

Nel pomeriggio, i piloti saranno protagonisti della classica conferenza stampa per i preliminari della gara. Non una qualsiasi come le altre, ma disputata in territorio spagnolo, niente neutralità. Arriva giusto in tempo dopo il Mugello, che ha segnato una storica festa per Valentino Rossi, che seppur avendo conquistato il terzo posto, ha avuto un’accoglienza da vincitore.

Mentre il risveglio del guerriero Jorge Lorenzo, non gioverà di certo al pilota pesarese, a maggior ragione nel Gran Premio di casa. Hanno nel cuore la penisola iberica, anche Marc Marquez alle prese con l’abbattimento di tutti i record possibili, e Dani Pedrosa, ormai mediano per eccellenza.

Casa Ducati pensa positivo con Andrea Iannone e Andrea Dovizioso, entrambi assiduamente corteggiati da Suzuki, per il suo imminente rientro nella categoria MotoGP. Il primo mira ad una moto ufficiale, l’altro ha tendenzialmente finito la pazienza, nonostante le migliorie avvenute nelle ultime settimane. Inutile girarci intorno, i favoriti sono sicuramente i piloti spagnoli, che salvo qualche stravolgimento d’alta classe di Valentino Rossi, saremmo costretti a risentire l’assiduo inno iberico.