Motomondiale logo

Supersport, Assen: Sofuoglu vince a carenate su Cluzel

Il pilota turco torna prepotente alla vittoria, lasciando dietro una scia di polemiche sul contrasto avvenuto all’ultima curva, a discapito di Cluzel.

kenan soguoglu

kenan soguoglu

Un cielo indeciso che riesce a non infastidire, fa da cornice alla gara odierna della categoria Supersport nel circuito olandese di Assen.

Una competizione entusiasmante fin dall’inizio che sfora in un contrasto forte tra i primi due piloti, alla ricerca della vittoria prepotente uno sull’altro. Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing), spinge oltre ai limiti a discapito di un polemico Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse), ma tutto si conclude con qualche aspra frecciatina durante le interviste post gara. Kyle Smith (PATA Honda World Supersport Team) chiude il podio solamente terzo, nonostante la sua partenza con una decisa marcia in più.

Al quarto posto troviamo l’americano Patrick Jacobsen (Kawasaki Intemoto Ponyexpres), seguito dai primi italiani in classifica Roberto Rolfo (Team Lorini) e da un affaticato Lorenzo Zanetti (MV Agusta Reparto Corse). Lucas Mahias (Kawasaki Intermoto Ponyexpres) occupa la casella numero sette. Ottavo, nono e decimo sono i talenti made in Italy di Marco Faccani (San Carlo Puccetti Racing), Alex Baldolini (Race Department ATK#25) e Riccardo Russo (CIA Landlords Insurance Honda). Dodicesimo  Fabio Menghi (VFT Racing). Non classificato invece, Christian Gamarino (Team Go Eleven).