Motomondiale logo

Moto3, Indianapolis: pole position da record per Danny Kent

La pole position di quest’oggi viene siglata da Kent, che fa suo anche il record della pista di Indianapolis; seguono Oliveira e Khairuddin.


Kent-pole-position-Indianapolis

Miglior giro nonché record del circuito per Danny Kent (Leopard Racing), autore della pole position per quanto riguarda la Moto3 ad Indianapolis. Il crono di riferimento, su cui i rivali del numero 52 si sono dovuti misurare, è 1’40.703.

Il pilota che più di tutti si è avvicinato è Miguel Oliveira (Red Bull KTM Ajo), più veloce di Zulfahmi Khairuddin (DRIVE M7 SIC), che si è guadagnato la terza posizione, ottenendo il miglior piazzamento stagionale. Apre la seconda fila il pilota romagnolo Enea Bastianini (Gresini Racing Team), inseguito da Fabio Quartararo (Estrella Galicia 0,0) e da Brad Binder (Red Bull KTM Ajo), che occupano rispettivamente la quinta e sesta piazza. Settimo crono per Efren Vazquez (Leopard Racing), inseguito a sua volta da Niccolò Antonelli (Ongetta – Rivacold), il quale si è aggiudicato l’ottava posizione. Nono piazzamento per Jorge Navarro (Estrella Galicia 0,0), mentre a chiudere la top ten troviamo Jorge Martín (Mapfre Team Mahindra). In undicesima posizione c’è Romano Fenati (Sky Racing Team VR46), che, dopo le innumerevoli cadute sia nelle libere che questa mattina, ci garantisce che domani “ne vedremo delle belle”.

Tra gli altri portacolori italiani svetta il ventunesimo posto di Andrea Locatelli (Gresini Racing Team), con Francesco ‘Pecco’ Bagnaia (Mapfre team Mahindra) e Alessandro Tonucci (outox Reset Drink) che sono ventiquattresimo e venticinquesimo. Ventottesima posizione per Andrea Migno (Sky Racing Team VR46), mentre il debuttante Lorenzo Dalla Porta (Husqvarna Factory Laglisse) è ventottesimo ed inseguito da Matteo Ferrari (San Carlo Team Italia), che, dopo la caduta nell’ultimo giro di prove, è “costretto ” ad accettare lo scarso piazzamento; il suo compagno di squadra Stefano Manzi chiude solo trentatreesimo.