Motomondiale logo

Supersport, Thailandia: Cluzel beffa Krummenacher ed è in pole

Jules Cluzel beffa Randy Krummenacher e conquista la pole position del GP della Thailandia; segue in prima fila Kenan Sofuoglu.


Cluzel-Superpole-Thailandia

Jules Cluzel (MV Agusta Reparto Corse) beffa sul finale Randy Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing), conquistando così la pole position del Gran Premio thailandese della Supersport. Il crono di riferimento è 1’38.383, e la top 3 è completata dal pilota svizzero e dal campione del mondo Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing).

Chiude in quarta piazza Patrick Jacobsen (Honda World Supersport Team), mentre il primo degli italiani è Alex Baldolini (Race Department ATK#25), quinto. Kyle Smith (CIA Landlord Insurance Honda) e Ratthapark Wilairot (A.P. Honda Racing Thailand) sono rispettivamente sesto e settimo, con il britannico ad anticipare il pilota di casa. Nico Terol (Schmidt Racing) sigla l’ottavo tempo, mettendo alle proprie spalle Gino Rea (GRT Racing Team) e Luke Stapleford (CIA Landford Insurance Profile Hond), che chiudono la top10. Hanno avuto la meglio nella Superpole1 Kevin Wahr (Gemar Balloons – Team Lorini) e Hikari Okubo (CIA Landford Insurance Hond), i quali scatteranno domani dall’undicesima e dalla dodicesima casella dello schieramento.

Seguono poi Zulfahmi Khairuddin, tredicesimo, Decha Kraisart, quattordicesimo, e Federico Caricasulo, quindicesimo. Tra gli altri italiani troviamo Lorenzo Zanetti, sedicesimo, Christian Gamarino, ventesimo, e Roberto Rolfo, ventitreesimo.