Motomondiale logo

Moto3: Enea Bastianini tenterà il rientro già da Le Mans

Enea Bastianini, caduto in allenamento con conseguente frattura del polso destro, tenterà di tornare in pista già questo weekend, a Le Mans; prima però dovrà avere l’ok dei medici.

Enea-Bastianini-infortunio

Lo sfortunato pilota di Moto3, Enea Bastianini, ha recentemente riportato la frattura del polso destro, a causa di una caduta avvenuta in allenamento. Il giovane romagnolo è stato urgentemente sottoposto ad un intervento chirurgico (inserimento di una placca) a cura del Dottor Giannicola Lucidi presso l’Ospedale di Rimini. Da quanto traspare sui suoi profili social però, tenterà il rientro già da questo weekend a Le Mans.

“Ciao ragazzi. Sarò a Le Mans, dove giovedì mi sottoporrò alla necessaria visita medica per ricevere l’ok a correre. Ho voglia di scendere in pista, però non vogliamo neanche prendere dei rischi inutili: se avrò l’ok, cercherò innanzitutto di capire come mi sentirò in sella, e di conseguenza decideremo se proseguire il fine settimana. Se ci saranno le condizioni per ottenere un buon risultato, ci proveremo, altrimenti meglio rinunciare. Ovviamente sarebbe un peccato, perché Le Mans è una pista dove negli ultimi due anni sono sempre stato molto veloce. Quest’anno mi piacerebbe ripetermi, ma questo inconveniente ha reso tutto più complicato… In ogni caso l’importante è provarci, sempre!”

Queste invece sono le parole del Team Owner, Fausto Gresini:

“In questo momento è difficile dire cosa accadrà a Le Mans: quando arriveremo in circuito valuteremo con calma la situazione. Bastianini innanzitutto dovrà sottoporsi alla visita medica per ricevere l’ok a correre, dopodiché, eventualmente, verificherà le sue condizioni in sella e capirà meglio se vale la pena proseguire o meno. La volontà c’è, questo è sicuro: tra l’altro Le Mans è una delle piste preferite di Enea, per cui a lui dispiacerebbe molto dover eventualmente rinunciare a questo appuntamento. Stiamo attraversando un momento difficile, in questo avvio di campionato non abbiamo ancora trovato il giusto bilanciamento e non siamo soddisfatti in termini di risultati: questo infortunio aggiunge ulteriori difficoltà, però le corse sono anche queste, perciò cerchiamo di rimanere concentrati e di guardare avanti con il morale alto.”

Nelle due precedenti edizioni del Gran Premio di Francia Bastianini ha conquistato una settima ed una seconda piazza. Le speranze riversate su questa tappa del calendario erano dunque molto alte, ora l’infortunio mette a rischio la partecipazione del pilota del Team Gresini.
Nel frattempo auguriamo ad Enea una pronta guarigione.