Motomondiale logo

SSP, Donington: Sofuoglu tira lo strappo decisivo ed è in pole

Ottima prestazione di forza per Kenan Sofuoglu, detentore della pole position a Donington, mentre alle sue spalle troviamo Patrick Jacobsen e Luke Stapleford.

Sofuoglu-pole-position-Donington

Il leader del mondiale Kenan Sofuoglu (Kawasaki Puccetti Racing) mostra i muscoli nel corso delle qualifiche della Supersport a Donington ed è in pole position grazie all’ottimo crono di 1’30.298.

Riesce ad avvicinarvisi sul finale lo statunitense Patrick Jacobsen (Honda World SSP Team), secondo, mentre a chiudere la prima fila troviamo il pilota di casa Luke Stapleford (Profile Racing), che accusa circa 4 decimi di ritardo dalla vetta della classifica. Buonissima prestazione anche per Alex Baldolini (Race Departmente ATK#25), quarto ed approdato in Superpole2 dopo esser risultato il più rapido nel primo turno di qualifiche. Alle spalle del pilota romagnolo, troviamo Randy Krummenacher (Kawasaki Puccetti Racing) ed Ayrton Badovini (Gemar Balloons – Team Lorini), dominatore della gara di Sepang. Lo schieramento di partenza di domani proseguirà poi con Gino Rea (GRT Racing Team), settimo, Kyle Smith (CIA Lors Insurance Honda), ottavo, e Lorenzo Zanetti (MV Agusta Reparto Corse), nono. Illia Mikhalchik (DS Junior Team) completa la top 10, mentre l’altro eroe della Superpole1, Alessandro Zaccone, riesce a risalire di un’altra posizione e ad accaparrare l’undicesima casella della griglia di partenza. Ondrej Jezek (Team GoEleven) è invece fermo in dodicesima posizione.

Brutta giornata per Mv Agusta ma in particolar modo per Jules Cluzel, che resta ancorato alla tredicesima posizione e non riesce a fare di meglio. La coppia italo-francese sembra essere momentaneamente in crisi. Tra gli italiani (qui molto numerosi) più attardati vi sono: Christian Gamarino (Team GoEleven), quattordicesimo, Federico Caricasulo (Bardahl Evan Bros. Honda Racing), quindicesimo, Axel Bassani (San Carlo Team Italia), diciannovesimo, Roberto Rolfo (Team Factory Vamag), ventesimo, Davide Stirpe (Scuderia Maranga Racing), trentesimo, Christopher Gobbi (VFT Racing), trentunesimo, ed Angelo Licciardi (R2 Motorracing Team), trentacinquesimo.