Motomondiale logo

MotoGP, Ducati 2017: Domenicali spiega perchè è stato scelto Lorenzo

Il pilota spagnolo andrà a guadagnare 12 milioni di euro netti all’anno. Ecco perchè è stato scelto da Ducati.

Claudio Domenicali

Da qualche mese si sono già delineate le formazioni da schierare in pista per la prossima stagione della MotoGP. Tra le novità, la più succulenta e quella che attira maggiore attenzione, è sicuramente il cambio di guardia in casa Ducati. Fuori dunque Andrea Iannone per lasciare spazio alla nuova era della Rossa di Borgo Panigale capitanata da Jorge Lorenzo. Il suo ruolo sarà senza ombra di dubbio centrale, l’intero team punterà sullo sviluppo e sul talento  del maiorchino che andrà a guadagnare 12 milioni di euro netti all’anno. Il suo addio alla storica Yamaha ha aperto nuovi orizzonti e ha creato nuove dinamiche che rimescoleranno le carte a dovere.

In attesa di vedere in atto i cambiamenti, Claudio Domenicali si lascia sfuggire qualche commento in merito alla scelta ricaduta sul pilota spagnolo:

“Portarsi in casa il campione del mondo per andar piano non è una gran strategia. Anche questo passo c’entra con il cambio di taglia dell’azienda. L’arrivo di Lorenzo ci permetterà di parlare a mercati nuovi, come il Brasile e l’Asia