Motomondiale logo

SSP, Magny-Cours: pole position di Sofuoglu, si avvicina Jacobsen

A Magny-Cours Kenan Sofuoglu domina i primi turni di prove e ottiene la pole position, tenendo alle proprie spalle Patrick Jacobsen; terza posizione per Ayrton Badovini.

sofuoglu-pole-position-magny-cours

Le qualifiche della Supersport a Magny-Cours prendono il via con la Superpole 1 ed un folto numero di piloti in lizza per un posto nel turno successivo, quello in cui ci si giocheranno le posizioni di maggior rilievo. I piloti risultati più rapidi in questa prima fase, disputatasi in condizione di bagnato, sono Patrick Jacobsen e Gino Rea.

La pole position va invece nelle mani di Kenan Sofuoglu grazie all’impressionante crono siglato nell’ultimo tentativo a propria disposizione (1’55.461), ma in prima fila ci sono anche Patrick Jacobsen ed Ayrton Badovini. I primi due classificati sono gli unici a scendere sotto il muro del 1’56 in una pista che va man mano asciugandosi. Quarta posizione per Gino Rea, più rapido di Jules Cluzel, Illia Mikhakchik e Niki Tuuli. È poco più attardato invece Christian Gamarino che, a sua volta, tiene alle proprie spalle i piloti del Campionato Europeo Alessandro Zaccone ed Axel Bassani, rispettivamente nono e decimo. Randy Krummenacher è undicesimo, mentre Alex Baldolini, dodicesimo, resta fermo ai box a seguito della botta accusata in mattinata.

In tredicesima piazza troviamo il portacolori italiano Federico Caricasulo, che manca l’obiettivo di passare in Superpole 2. Alle sue spalle ci sono invece Christoffer Bergman e Cédric Tangre. Tra gli italiani più attardati, abbiamo poi Michael Canducci, ventiduesimo, Roberto Rolfo, ventiseiesimo e in difficoltà con la moto sin dalla giornata di ieri, Davide Stirpe, trentatreesimo, Lorenzo Zanetti, trentaseiesimo e alle prese con diversi problemi tecnici, e Christopher Gobbi, trentottesimo.