Motomondiale logo

MotoGP, Misano: i numeri del weekend romagnolo del Motomondiale

I numeri della MotoGP al Gran Premio di San Marino appena disputatosi sul tracciato di Misano.

Dovizioso-Petrucci-MisanoGP

Lo scorso weekend la MotoGP ha affrontato il Gran Premio di San Marino, facendo scalo per la seconda volta in un anno sulla nostra penisola. Tanti i fattori che hanno differenziato questa edizione dalle precedenti, partendo da una domenica piovosa ed una gara disputatasi sul bagnato, passando per un titolo mondiale conteso tra tre diversi piloti di tre diverse Case, arrivando alla mancata partecipazione dell’infortunato Valentino Rossi.

Marc Marquez, voto 10: il pilota della Honda controlla la “fuga” di Petrucci, provvisoriamente primo, e non solo la limita ma la annulla, andando a riprendere il pilota del Team Pramac nel corso delle ultime due tornate e guadagnando 25 preziosi punti in ottica mondiale.

Danilo Petrucci, voto 9: Lorenzo escluso, è il pilota Ducati più rapido in pista e va a concludere la gara di casa in seconda posizione davanti al compagno di marca e pilota ufficiale, Dovizioso. Mantiene la testa della corsa a lungo, salvo doversi arrendere alla rimonta di Marquez nelle battute finali.

Andrea Dovizioso, voto 8: non è della partita per la vittoria, ma contiene i danni salendo sul terzo gradino del podio. Il pilota di Forlì adesso è in testa alla classifica generale a pari merito con il rivale spagnolo Marquez.

Maverick Viñales, voto 7,5: accusa sedici secondi e mezzo di ritardo dal vincitore della corsa, che non sono esattamente pochi, e taglia il traguardo in quarta piazza ma continua ad essere matematicamente in lotta per il titolo.

Michele Pirro, voto 7,5: pur non avendo l’opportunità di girare e soprattutto gareggiare con la Ducati GP17 in maniera costante, riesce per l’ennesima volta a portare a casa un ottimo risultato rientrando in piena top 5.

Jack Miller, voto 7: come al solito l’habitat ideale per il pilota australiano si rivela essere l’asfalto bagnato, e così riesce nell’impresa di portare la Honda del Team EG 0,0 Marc VDS in sesta posizione.

Alex Rins, voto 7: nonostante questo sia l’anno d’esordio e abbia saltato diverse gare a causa di un infortunio, continua in positivo la fase di apprendistato per lui ed il tracciato di Misano gli consegna un ottavo piazzamento.

Red Bull KTM Factory Racing, voto 6,5: continuano a notarsi passi in avanti per quanto riguarda la Casa austriaca che nella domenica piovosa del Gran Premio di San Marino piazza i propri piloti in decima ed undicesima posizione, e quindi in piena zona punti.

Dani Pedrosa, voto 5: molto sottotono la gara del pilota di Sabadell che prende la bandiera a scacchi in quattordicesima piazza, addirittura alle spalle di un Crutchlow caduto e rientrato in pista nelle prime fasi della corsa.

Johann Zarco, voto 5: stesso discorso per il due volte campione del mondo d’oltralpe che conclude la gara in quindicesima piazza con un distacco dal vincitore della corsa superiore ai due minuti.

La prima parte della gara di Jorge Lorenzo (Ducati Team) merita chiaramente una nota di merito. Il pilota maiorchino infatti scatta in ottimo modo e riesce nell’impresa di prendere un certo vantaggio (oltre 4 secondi) sugli inseguitori e di realizzare diversi giri veloci. A 12 minuti dal via però il numero 99 perde parte della propria concentrazione mentre era impegnato nel cambio della mappatura e cade quando aveva tra le proprie mani l’occasione di fare molto bene, magari ottenere il miglior risultato in carriera in Ducati.