Motomondiale logo

Moto2, Qatar: la prima pole position stagionale è realizzata da Alex Marquez, lo inseguono gli italiani Baldassarri e Bagnaia

La prima qualifica del 2018 della Moto2 è autografata da Alex Marquez, mentre direttamente alle sue spalle si collocano i portacolori italiani Baldassarri e Bagnaia.

Marquez-pole-position-Qatar-Moto2

In Qatar la prima qualifica del 2018 della Moto2 è autografata da Alex Marquez (EG 0,0 Marc VDS), autore della pole position. Il crono di riferimento è 2’00.299. I portacolori italiani Lorenzo Baldassarri (Pons HP40) e Francesco Bagnaia (SKY Racing Team VR46), primo e secondo, sono rispettivamente attardati di 308 e 544 millesimi di secondo.

Giù dal podio virtuale troviamo il pilota KTM Miguel Oliveira, seguito a sua volta da Romano Fenati (Marinelli Snipers Team) e Danny Kent (Beta Tools – Speed Up Racing). Ad oltre 7 decimi dal miglior crono di giornata si colloca Jorge Navarro (Federal Oil Gresini Moto2), che dà le spalle a Mattia Pasini (Italtrans Racing Team) e Marcel Schrotter (Dynavolt Intact GP), rispettivamente ottavo e nono. La top 10 è completata dal britannico Sam Lowes (Swiss Innovative Investors), che fa meglio di Xavi Vierge (Dynavolt Intact GP), Remy Gardner (Tech 3 Racing), Brad Binder (Red Bull KTM Ajo), Simone Corsi (Tasca Racing Scuderia Moto2) ed Iker Lecuona (Swiss Innovative Investors).

Tra i piloti “nostrani” più attardati vi sono Luca Marini (SKY Racing Team VR46), diciassettesimo, Andrea Locatelli (Italtrans Racing Team), ventitreesimo, Stefano Manzi (Forward Racing Team), ventottesimo, e Federico Fuligni (Tasca Racing Scuderia Moto2), trentunesimo.