Motomondiale logo

Qualifiche MotoGP: Rossi fuori dalle Q2, Marquez pole, Dovi 2°

Pole per Marquez che anticipa Dovizioso di 2 millesimi, male le Yamaha, Rossi fuori dalle Q2 partirà dalla quinta fila.

qualifiche austria 2018 motogp

Le qualifiche della MotoGP sul Red Bull Ring in terra d’Austria segnano un altro bollino rosso sulla Yamaha che vede i suoi piloti precipitare a metà schieramento dopo le qualifiche odierne.

Il più nero di tutti è ovviamente Valentino Rossi, mai così in basso con la Yamaha dal 2007 ad oggi, il Dottore con il 12° tempo nelle FP4 è costretto a giocarsi l’accesso alle qualifiche disputando le Q1 che lo vedono però terminare con il 4° posto, e quindi rimanere fuori dai giochi che contano.

La 5° fila di Rossi fa il paio con la 4ª fila di Maverick Viñales, anche lui rimasto ingabbiato dalle problematiche tecniche della Yamaha, a causa della nuova centralina.

Rossi: “È la peggior crisi da quando sono tornato nel 2013, è frustrante. La moto era vincente fino al giugno 2017 poi abbiamo fatto una brusca frenata. Il problema è l’elettronica, quando avevamo la nostra tutto andava bene poi, da quando abbiamo iniziato ad usare la centralina unica Magneti Marelli, sono iniziati i problemi. Abbiamo varie volte esposto i problemi ma nulla è cambiato, solo piccole cose per nulla risolutive. Vanno bene le scuse ma ci piacerebbe che si trovino delle soluzioni. Se ci fosse la volontà si farebbe, il problema è chiaro. Come detto lo sto esponendo da tempo, bisogna vedere se poi mi credono”.

Nei piani alti invece chi sorride è il leader del campionato Marc Marquez, che posiziona la sua Honda davanti ad Andrea Dovizioso per soli 2 millesimi di secondo, conclude la prima fila l’altro ducatista Jorge Lorenzo, con 0,133 dal poleman. Continua quindi il periodo positivo per la rossa, che continua a mettere i suoi piloti nei piani alti della MotoGP.

La seconda fila è aperta da un altro pilota italiano, Danilo Petrucci (Alma Pramac Racing), anche lui motorizzato Ducati, in compagnia di Cal Crutchlow (LCR Honda) e Johann Zarco, sulla prima Yamaha (Monster Tech 3) dello schieramento.

Chiudono la Top10 Rabat (Ducati), Iannone (Suzuki), Pedrosa (Honda) e Rins (Suzuki), mentre la prima Yamaha ufficiale è quella di Viñales all’11° posto.