Motomondiale logo

MotoGP, Assen: un Quartararo nuovamente in pole contiene Viñales e Rins

Di nuovo in pole Fabio Quartararo, il quale sigla un ottimo crono e contiene gli arrembanti Vinales e Rins, che andranno a completare la prima fila dello schieramento di Assen.


Incredibile pole position per il debuttante Fabio Quartararo (Petronas Yamaha SRT), il quale sullo storico tracciato di Assen risulta essere il più rapido; il tempo di riferimento è 1’32.017. Ottima prestazione anche per il pilota Yamaha factory Maverick Viñales (Monster Yamaha MotoGP), domani secondo al via. Prima fila inoltre per lo spagnolo Alex Rins, il quale, in sella alla sua Suzuki, disputa da prima il Q1, ottenendo così il pass per il secondo turno di qualifica, ed ottiene successivamente il terzo miglior crono di giornata.

Quarta casella dello schieramento per Marc Marquez (Repsol Honda Team), che domani anticiperà l’altro giovano rookie Joan Mir (Team Suzuki Ecstar) ed il proprio compagno di marca Cal Crutchlow (Castrol LCR Honda). Il settimo piazzamento lo conquista Danilo Petrucci, primo pilota Ducati della griglia del Gran Premio di Olanda. Takaaki Nakagami (Castrol LCR Honda) porta invece la terza Honda in top 10, andando così a far meglio di Franco Morbidelli, compagno di box dell’uomo della pole, Jack Miller (Alma Pramac Racing), decimo, Andrea Dovizioso (Mission Winnow Ducati Team), il quale non ricava da questa giornata il risultato sperato ed è soltanto undicesimo, e Pol Espargaró (Red Bull KTM Factory Racing).

Restano invece ancorati al primo turno di qualifiche Francesco Bagnaia (Alma Pramac Racing), tredicesimo, Valentino Rossi (Monster Yamaha MotoGP), quattordicesimo, ed Aleix Espargaró (Aprilia Racing Team Gresini), quindicesimo. Questa la zona punti virtuale, al di fuori della quale troviamo, tra gli altri, Andrea Iannone (Aprilia Racing Team Gresini), ventesimo. Jorge Lorenzo (Repsol Honda Team), caduto rovinosamente nel corso del primo turno di prove libere di ieri, salta il weekend di gara in corso e dovrà restare fermo un mese a causa della frattura di 2 vertebre.