Daytona, in pista marito e moglie: la storia fa impazzire il web

Una coppia molto particolare ha deciso di presentarsi ai nastri di partenza della prossima edizione della Daytona 200. Ecco chi sono i protagonisti dell’attesissima sfida.

Da 82 anni si corre una gara iconica delle due ruote, sul tracciato Daytona International Speedway. Il circuito della Florida è lungo 2,5 miglia, ovvero 4 km, nella disposizione tri-ovale ed ha una capienza di 168mila spettatori. È uno dei teatri più importanti al mondo, dove corrono auto, pick-up, kart e bolidi a due ruote.

Gli sposini al via a Daytona
Daytona, in pista marito e moglie – motomondiale.it

L’impianto, infatti, presenta, anche un circuito stradale di 3,56 miglia (5,7 km) e una vasta area di 180 acri che incorpora ll Lake Lloyd, uno specchio d’acqua di 29 acri che ospita anche gare di powerboat. Si tratta di un polo attrattivo anche per tutti coloro che vogliono vendere e acquistare veicoli. Le gare possono essere ospitate, data la possibilità di utilizzare differenti configurazioni del circuito, in diversi momenti dell’anno. La sfida più iconica è quella del campionato IMSA, la 24 Ore di Daytona, che insieme alle sportellate dei bolidi della NASCAR, solitamente, apre la stagione motoristica in Florida.

Nella prossima edizione della Daytona 200 correranno 67 piloti di 13 nazionalità diverse, tra cui due spagnoli, il valenciano Xavi Forés e il maiorchino Diego Pérez, in sella ad una Yamaha R6 del team Bikepass Motorsport. Tra gli italiani spicca il nome di Nicolò Canepa, vincitore della Superstock 1000 FIM Cup nel 2007 e campione del mondo Endurance nel 2017 e nella passata stagione. È stato il primo ridere italiano a vincere il mondiale Endurance ed il Bol d’Or, dopo l’esperienza nella classe regina delle moto derivate di serie.

Il nativo di Genova si è aggiudicato le 3 sfide classiche del Mondiale Endurance (24 Ore di Le Mans, Bol d’Or e 24 Ore di Spa-Francorchamps), denominato “Master of Endurance”. Ci sarà anche uno dei centauri più veloci dell’Isola di Man, Peter Hickman, su di una Triumph RS 765. Nella lista compare anche una coppia molto speciale di rider. Due dilettanti all’apparenza ma uniti, dentro e fuori la pista, da una passione sfrenata.

Gli sposini al via a Daytona

Si chiamano Jason Farrell e Jessica Capizzi e gestiscono un negozio di motociclette nella loro città natale, Oshkosh, Wisconsin. La coppia ha deciso di provare l’elettrizzante esperienza in Florida, cimentandosi in sella, dopo aver lavorato tanto nell’ambito meccanico. Jason Farrell ha già corso la Daytona 200 in nove occasioni, sebbene non avesse grandi risorse. E’ riuscito a stappare in quinto posto, lottando spesso nelle prime posizioni.

Non male per un pilota privato. Idem sua moglie Jessica, già due volte ai nastri di partenza dell’iconica sfida. In entrambe le occasioni è stata l’unica donna sulla griglia di partenza della 200 Miglia di Daytona. Nel 2024, per la prima volta, Jason e Jessica partiranno insieme alla 200 Miglia di Daytona sotto la stessa bandiera, il Get Fast Performance Team, entrambi in sella alle rispettive Kawasaki ZX-6R.

Non era mai accaduto che sulla griglia di partenza della 200 Miglia di Daytona finissero due sposini con l’anello al dito. “È pazzesco tutto il lavoro che deve essere fatto per preparare questa corsa – ha affermato Jessica al sito Motoamerica.com – Bisogna riunire la squadra, addestrare tutti i membri del team al loro lavoro. Noi realizziamo le moto, i motori, le sospensioni, la messa a punto del banco prova…“. Per lei avere il marito sulla stessa pista rappresenta “la ciliegina sulla torta” di un percorso professionale entusiasmante.

Impostazioni privacy