F1, sapete qual è la nazione più vincente? Hanno dominato per anni

La F1 ha visto tanti piloti di nazionalità diverse imporsi nel corso della storia, ed oggi vi parleremo di quella che ha trionfato più volte.

Oggi vi parleremo di una tematica molto interessante che riguarda il mondo della F1, in particolare, delle nazioni che hanno portato a casa almeno un titolo mondiale. L’Italia è purtroppo in fondo con pochi allori iridati conquistati, tutti all’inizio della meravigliosa storia di questo sport, ed ancora oggi, ci si chiede se si potrà mai tornare a competere per l’obiettivo più ambito con un nostro pilota.

F1 nazione più vincente
F1 piloti al via di Melbourne (ANSA) – Motomondiale.it

Il paese che ha vinto più di tutti in F1, come vedremo, è quello che ha inventato questo sport, e che ha allevato decine di talenti, portando a scrivere pagine indimenticabili del Circus. Di certo, sono tantissimi i paesi che sono riusciti a primeggiare, con le statistiche che sono state aggiornate di recente, visti alcuni risultati davvero imprevedibili. Vediamo quella che è la classifica completa.

F1, ecco la nazione che ha vinto di più

Nella storia della F1, abbiamo visto un grande quantitativo di nazioni che si sono aggiudicate il titolo mondiale piloti con i propri rappresentanti. Ebbene, il Regno Unito è quello che si è imposto più volte, con 20 mondiali conquistati. Il pilota più vincente è ovviamente Lewis Hamilton, sette volte campione del mondo, ma non mancano altre leggende in questo elenco. Campioni come Nigel Mansell, Jenson Button, Damon Hill, Graham Hill, Mike Hawthorn, Jim Clark, Jackie Stewart, John Surtees e James Hunt hanno scritto il loro nome sull’albo d’oro.

Lewis Hamilton leggenda del Regno Unito
Lewis Hamilton in azione a Melbourne (ANSA) – Motomondiale.it

In seconda posizione, dopo il netto dominio del Regno Unito, troviamo la Germania con 12 titoli, con Michael Schumacher che ne ha vinti sette. Per il resto, quattro titoli mondiali sono andati a Sebastian Vettel, mentre il restante è stato conquistato da Nico Rosberg nel 2016. Terza piazza per il Brasile, che vanta la conquista di ben 8 titoli iridati. Tre sono andati ad Ayrton Senna ed altrettanti a Nelson Piquet, con Emerson Fittipaldi che ha portato a casa gli altri due.

Quarta posizione per l’Argentina con cinque titoli mondiali, tutti vinti da Juan Manuel Fangio. Nel caso del paese sudamericano, il digiuno dura da tantissimo tempo, con la leggenda che vinse l’ultimo alloro iridato di questo paese nel lontano 1957. Seguono Australia, Austriam, Francia e Finlandia con quattro mondiali a testa, mentre l’Italia è solo nona con tre titoli conquistati, due da Alberto Ascari ed uno da Nino Farina, agli albori della F1.

Farina fu il primo campione del mondo della storia, nel 1950, al volante dell’Alfa Romeo, mentre Ascari si laureò campione nel 1952 e nel 1953 su Ferrari. Tre titoli per l’Olanda, tutti conquistati in tempi recenti da Max Verstappen, mentre gli Stati Uniti sono fermi a quota due, uno per Mario Andretti e l’altro per Phil Hill.

Due mondiali anche per la Spagna, conquistati da Fernando Alonso, mentre Nuova Zelanda, Sudafrica e Canada si sono imposti una sola volta, rispettivamente con Denny Hulme, Jody Scheckter e Jacques Villeneuve, a completare una classifica davvero ricca di talento e campioni.

Impostazioni privacy