F1, l’Italia ed i suoi gioielli: ecco le piste dove si può correre

La F1 ha sempre corso in Italia, ed oggi vi parleremo delle piste dove si corre e si potrebbe correre oggi. Ecco tutti i dettagli.

Il mondiale di F1 presenta oggi un calendario con ben 24 Gran Premi, e quello del 2024 è il più lungo della storia. Sotto la gestione di Liberty Media si corre sempre più lontano dall’Europa, ed ormai, solamente la stagione estiva è dedicata alla disputa di eventi sul suolo del Vecchio Continente, dove questo sport è nato e si è sviluppato.

F1 piste italiane
F1 Max Verstappen in azione a Monza (ANSA) – Motomondiale.it

La storia della F1 passa anche dall’Italia, e non solo per via della presenza della Ferrari e dei tanti nostri piloti che hanno affollato la griglia in passato, ma anche per via dell’esistenza di piste leggendarie. Nelle prossime righe, vedremo quanti tracciati ci sono nel nostro paese, e siamo certi che uno di loro sarà una sorpresa per voi.

F1, Imola e Monza ospitano oggi le gare

L’Italia è tornata ad ospitare due gare di F1 a partire dal 2020, quando venne aggiunto, oltre al Gran Premio d’Italia, anche quello del Made in Italy e dell’Emilia Romagna, che si tiene ad Imola. Noto sino al 2006 come GP di San Marino, è una delle tappe più amate in assoluto da piloti, squadre e tifosi, che si disputa su una pista davvero fantastica. Nel 2023, a causa del terribile alluvione che ha colpito la regione, è stato annullato, ma tra meno di due mesi si tornerà in pista.

Imola F1 storia di successo
Imola F1 con Esteban Ocon in azione (ANSA) – Motomondiale.it

Imola era uscita dal calendario nel 2006, proprio quando stavano iniziando i lavori di ammodernamento, che hanno portato all’eliminazione della Variante Bassa, creando un lungo rettilineo dei box, ed il rifacimento delle strutture del paddock e dei garage. Nel 2020, visto che era necessario creare un calendario differente e basato su gare europee per via del Covid-19, Imola è tornata a far parte della F1, con il contratto che è valido sino al prossimo anno. La speranza è che l’accordo venga poi prolungato ulteriormente.

Ovviamente, il Circus è sempre di scena anche a Monza per il Gran Premio d’Italia, che si tiene ogni anno ai primi di settembre. Attualmente, sono in corso i lavori di ammodernamento, con grandi novità previste per l’edizione di quest’anno. Oltre ad Imola e Monza, c’è anche un’altra pista che potrebbe ospitare i Gran Premi.

Anche il Mugello dispone dei requisiti adatti

Monza ed Imola dispongo dell’omologazione di Grado 1 della FIA, che identifica quei tracciati che possono ospitare una gara di F1. Tra di loro c’è anche il circuito del Mugello, dove il Circus ha corso solamente nel 2020. In quell’anno si disputarono tre gare in Italia, e quello del Mugello venne denominato Gran Premio della Toscana Ferrari 1000.

Mugello F1 può ospitare una gara
Mugello F1 piloti in azione (ANSA) – Motomondiale.it

A trionfare fu Lewis Hamilton, al 90esimo successo in carriera, mentre la Ferrari riportò a casa una brutta figura, in una stagione da incubo assoluto. Purtroppo, al contrario di Imola il Mugello non è stato confermato nel calendario, anche a causa dei tanti incidenti che si verificarono con conseguenti bandiere rosse. La speranza è che possa tornare in futuro visto lo spettacolo che offre.

Impostazioni privacy