MotoGP GP Americhe, Qualifiche: Vinales da record, Acosta secondo davanti a Marquez

La MotoGP disputa la terza qualifica stagionale ad Austin, dove la pole position è appannaggio di Maverick Vinales. Acosta secondo.

Le qualifiche del Gran Premio delle Americhe della MotoGP ci hanno offerto uno scenario alquanto sorprendente, ma che per questo rende ancor più avvincente il fine settimana. Maverick Vinales con l’Aprilia ha staccato la pole position girando in 2’00”864, un risultato del tutto inatteso considerando quello che era stato il dominio delle Ducati nelle prove libere.

MotoGP Maverick Vinales firma la pole position
MotoGP Maverick Vinales in azione ad Austin (ANSA) – Motomondiale.it

Lo spagnolo ha distrutto il record della pista, rifilando oltre tre decimi ad un eccezionale Pedro Acosta, secondo con la KTM GasGas, in un fine settimana non certo esaltante per la casa di Mattighofen. Terza la prima Ducati, quella del Gresini Racing affidata a Marc Marquez, re della MotoGP ad Austin che si candida ad una posizione molto importante in vista della Sprint Race e della gara di domani.

Il quarto posto è stato conquistato da Pecco Bagnaia, che ancora una volta non ha brillato in qualifica, precedendo per meno di un decimo Enea Bastianini. Delude anche Jorge Martin, sesto dopo ben due cadute avvenute in Q2, che lo hanno portato ad innervosirsi ed a perdere fiducia. Settimo Aleix Espargarò, seguito da Fabio Di Giannantonio, Franco Morbidelli e da Marco Bezzecchi, il quale ha completato una top ten dopo una scivolata.

MotoGP, Vinales con il record della pista

Si decide la griglia di partenza della Sprint Race e del GP delle Americhe della MotoGP. Nel Q1 troviamo diverse sorprese, con le due KTM ufficiali che faticano parecchio. Brad Binder va subito per terra e danneggia la sua moto, mentre nelle prime due posizioni si infilano Alex Marquez ed Alex Rins, quest’ultimo specialista di Austin e vincitore due volte da queste parti in top class.

Pedro Acosta gran tempo
Pedro Acosta in azione ad Austin (ANSA) – Motomondiale.it

Miguel Oliveira riesce poi a mettersi al comando, ma la situazione è più chiara con il secondo set di gomme. Jack Miller mette a referto il miglior tempo in 2’01”541 con la KTM, davanti di pochissimo a Marquez che mette anche la seconda Ducati del Gresini Racing nel Q2. Niente da fare neanche per Fabio Quartararo, che finisce dietro a Rins e cade nell’ultimo tentativo. Prosegue l’incubo delle Honda, ancora una volta nelle ultime quattro posizioni, con Luca Marini sempre in fondo e lontanissimo dagli altri.

Il Q2 si apre con i big subito in azione, con Jorge Martin che piazza un primo settore spaventoso, ma rovina tutto scivolando a terra. Il leader della classifica della MotoGP riparte subito, ed il primo tentativo si conclude con il miglior tempo stampato da Maverick Vinales con l’Aprilia, subito davanti a Marc Marquez ed Enea Bastianini.

Martin ci riprova ma cade nuovamente, a seguito di una guida molto nervosa. Pecco Bagnaia mette a referto il terzo tempo, ma è Vinales che continua a volare e migliora ancora il suo tempo. Acosta sale secondo con un tempone, battendo Marquez, ma nessuno è al livello di Vinales che distrugge il record della pista. Alle 22:00 ora italiana la partenza della Sprint Race.

Impostazioni privacy