F1, dall’Olanda la pesante critica alla Ferrari: sbeffeggiato il nuovo pacchetto

La Ferrari arriva ad Imola con un grande sviluppo sulla SF-24, per avvicinarsi alla Red Bull padrona della F1. C’è però una critica.

Il mondiale di F1 targato 2024 sbarca ad Imola, per la prima tappa europea dell’anno. Il Gran Premio del Made in Italy e dell’Emilia-Romagna sarà da seguire con grande attenzione, dal momento che tutti i top team porteranno degli sviluppi. Il pacchetto più importante è quello preparato dalla Ferrari, che svelerà una SF-24 in versione EVO, ricca di novità tecniche, e che è pronta per stupire i tifosi.

F1, dall'Olanda la pesante critica alla Ferrari: sbeffeggiato il nuovo pacchetto
F1 Ferrari con Carlos Sainz in azione a Miami (ANSA) – Motomondiale.it

Charles Leclerc e Carlos Sainz l’hanno portata al debutto venerdì scorso nel Filming Day di Fiorano Modenese, con un nuovo concept che ha cambiato l’essenza di quest’auto. nella speranza di poter compiere un netto passo in avanti. L’obiettivo è quello di avvicinarsi al tandem che domina da anni in F1, composto da Max Verstappen e dalla Red Bull, ma secondo il parere degli olandesi, ciò non accadrà affatto.

F1, ecco il pensiero degli esperti olandesi

In Olanda la F1 è diventata popolare grazie alla febbre scatenata da Max Verstappen, il quale sta dominando ormai da anni la scena, ma il seguito per il figlio di Jos ebbe origine diverso tempo prima rispetto alle sue vittorie. Sul sito web “RacingNews365.com“, due esperti olandesi hanno demolito le voci relative al nuovo pacchetto che la Ferrari porterà ad Imola, per il quale c’è grande attesa, e che dovrebbe portare ad un guadagno di quattro decimi al giro.

Carlos Sainz dure critiche
Carlos Sainz in azione a Miami (ANSA) – Motomondiale.it

Ruud Dimmers è stato drastico nel suo commento: “Per come la vedo io, migliorare di quattro decimi con un pacchetto è una cosa impossibile, a meno che non ti chiami McLaren, ma nove volte su dieci non riesci a fare un salto in avanti così importante. Se dovessimo dare sempre retta a quello che racconta la stampa italiana, la Ferrari dovrebbe aver vinto 59 titoli mondiali in F1 ad oggi“.

Dello stesso parere è anche il pilota Tom Coronel, che ha affermato: “Non dobbiamo dimenticarci che su una pista corta come quella di Imola è impossibile fare una differenza così grande. Se si parlasse di quattro decimi a Spa o a Suzuka potrei anche pensare che ciò sia possibile, ma non credo affatto che vedremo un miglioramento di questo tipo ad Imola. Vedremo quello che ci dirà la pista, ma io penso che miglioreranno molto meno di quanto si possa pensare“.

Impostazioni privacy