BMW lo ha fatto di nuovo: mercato delle moto dominato, è sua la regina del 2024

La regina del mercato 2024 è ancora la moto della BMW. La concorrenza è stata sbaragliata grazie a uno stile unico.

Il marchio tedesco ha sin da subito messo le cose in chiaro per questo 2024, iniziato proprio con il grande successo con cui era finito l’anno precedente. Infatti, sul mercato la regina delle moto è ancora l’esemplare prodotto da parte della BMW. Un modello unico nel suo stile e con una potenza capace di poter dominare le strade di mezzo mondo.

BMW Motorroad ancora regina del mercato
La moto della BMW ancora regina del mercato (Ansa) – Motomondiale.it

Gli italiani lo amano particolarmente, giacché sin da quando è stato posto in commercio, nel novembre del 2023, si è immediatamente posizionato al secondo posto fra le moto più vendute. A superarla è stata solamente la Benelli TRK 702, moto che nel 2023 ha avuto pochi rivali in termini di vendite.

Ma quando l’azienda tedesca ha posto in commercio la BMW R 1300 GS, allora la concorrenza si è fatta più alta che mai nel settore. Il nuovo boxer da 1300 è molto più potente dei modelli precedenti e, inoltre, è anche più compatto. Può essere utilizzato sia in strada, che in autostrada e sullo sterrato, lasciando stupiti tutti gli acquirenti per una precisione e stabilità sulle curve eccezionali.

BMW, la moto regina è pronta a fare la storia

Era attesissima da parte dei centauri di mezzo mondo, i quali sono stati accontentati da parte dell’azienda di Monaco con un prodotto di massima affidabilità. Infatti, la BMW E 1300 GS si è presentata ai test senza alcun tipo di vibrazione alla guida, con una protezione dall’aria a dir poco stupefacente e con sospensioni confortevoli e molto efficaci.

BMW R 1300 GS ancora regina del mercato
BMW R 1300 GS senza rivali sul mercato (Press.bmwgroup.com) – Motomodniale.it

Inoltre, monta un motore ricco di coppia e fluido, anche se ha come minimo di difetto il problema della difficoltà nella gestione dell’elettronica. Possiede anche un cambio poco preciso in confronto alla frizione e dei blocchetti al manubrio che mancano di retroilluminazione. Comunque sia, la maggior parte degli acquirenti sono rimasti estasiati da questa moto, la quale è pronta a essere la regina del mercato 2024.

L’evoluzione del marchio GS è in continua crescita, sia in termini di cilindrata che di potenza massima, la quale arriva fino a 138,3 CV. Sono ben 11,7 i CV in più alla 1250, i quali rendendo la moto maggiormente dinamica in strada, specie grazie a Telelever e Paralever nelle loro versioni più EVO che mai. Le Standard, le Trophy e le Tramuntana sono tutte da scoprire, per poter vivere un’esperienza in sella a una maxienduro a dir poco stravolgente.

Impostazioni privacy