Honda, l’innovazione nel motore: cosa cambia nel nuovo Africa Twin

La Honda rinnova il motore della Africa Twin e lo fa con una straordinaria innovazione davvero degna di nota.

Dal Giappone sono nate tante moto di ottimo livello e soprattutto non mancano di certo le aziende che hanno saputo elevare sempre di più il blasone di questa nazione. Tra queste non si può di certo non citare la Honda, con il colosso di Tokyo che negli anni ha saputo perfezionarsi con una serie di due ruote straordinarie, come con la Africa Twin.

Honda Africa Twin Sports Adventure
Honda, ecco il suo segreto (motomondiale.it)

Al giorno d’oggi le enduro sono indubbiamente le moto che stanno ottenendo il maggior successo in fase di vendita, con la Africa Twin che è uno di quei modelli che ha fatto la storia fin da quando fu lanciata nel 1987. Il primissimo modello si palesò agli occhi del mondo in occasione del Salone di Parigi e il suo motore era un bicilindrico da 647 di cilindrata.

L’erogazione massima di questo modello era di 50 cavalli, ma nel corso degli anni questa moto ha dimostrato di potersi perfezionare sempre di più. L’ultima versione presentata per il 2024 è un colosso da 231 cm di lunghezza, una larghezza da 96 cm e un’altezza da 148 cm, con un peso di 224 kg. Uno dei suoi punti di forza è il motore, con la casa giapponese che ha un segreto a riguardo.

Honda Africa Twin Sports Adventure: che motore unico

Non siamo più alla fine degli anni ’80 e con il lancio del primo modello di Africa Twin, ma il propulsore oggi si è perfezionato sempre di più. Rimane un bicilindrico come al tempo, ma la cilindrata è passata a 1084 e siamo di fronte a un motore a singolo albero e che presenta quattro valvole per ogni singolo cilindro.

Honda Africa Twin Sports Adventure
Honda Africa Twin Sports Adventure (Honda Press Media – motomondiale.it)

Il raffreddamento del motore avviene a liquido, mentre il serbatoio dell’olio lo si trova incorporato all’interno del basamento. Tra gli aspetti più interessanti vi è la differenza di questa moto tra la versione con cambio manuale, a sei marce, e quello automatico. Nel primo caso infatti avremo una moto molto meno pesante, con il motore che peserà 66,4 kg.

Diversa invece la versione con cambio automatico, con questa che è ha un peso di 74,9 kg. La Africa Twin Sports Adventure si fa apprezzare anche per una grande potenza generata da ben 100,7 cavalli. Una moto dunque di altissimo livello e che ha un motore sempre più prestazionale e che ha saputo migliorarsi nel corso del tempo, con il suo costo di partenza che è di 19.290 Euro.

Impostazioni privacy