Ferrari, arriva un’altra novità in Canada: ecco come si evolve la SF-24

La Scuderia Ferrari è pronta a calare un asso con una novità tecnica che dovrebbe aiutare non poco Charles Leclerc e Carlos Sainz sul tracciato di Montreal.

E’ tutto pronto per un weekend scoppiettante in Canada. L’entusiasmo in casa Ferrari è altissimo dopo la vittoria di Charles Leclerc a Monte Carlo. Finalmente il monegasco ha sfatato il tabù domestico ed è in attesa di scoprire le risposte della SF-24 sul tracciato cittadino di Montreal. Sainz, invece, ha il morale sotto i tacchi dopo l’annuncio del rinnovo di Perez in RB.

Ferrari, arriva un’altra novità in Canada
Novità tecnica Ferrari SF-24 (Ansa) Motomondiale.it

Lo spagnolo sperava di potersi giocare grandi chance in futuro nella prossima esperienza professionale in un top team, ma dovrà accontentarsi di Williams o Sauber. Per ora il madrileno ha dimostrato di essere un professionista esemplare, ma potrebbe anche subire un calo mentale. In Canada la Rossa si presenterà con una modifica non riscontrabile dall’occhio umano, ma molto importante per avere una maggiore stabilità in un tracciato che richiede tanta agilità.

Secondo quanto riportato sulle colonne di Motorsport.com ci sarà un adattamento della sospensione posteriore che doveva fare parte del pacchetto di aggiornamenti di Miami e che poi non si è visto nemmeno ad Imola e Monte Carlo. La Rossa presenterà una cinematica interna della sospensione posteriore leggermente diversa che porterà a gestire meglio le scelte di assetti per i ferraristi.

La novità in serbo sulla SF-24

Debutteranno delle barre nuove utili a migliorare il comportamento della Ferrari nella delicata fase dell’accelerazione in uscita dalle curve lunghe e lente, dove la wing car del Cavallino da inizio anno soffre di più. Potrebbe essere l’ultimo step per giocarsela ad armi pari con McLaren e RB. C’è grande aspettativa per la prossima tappa perché il gap in classifica potrebbe essere, ulteriormente, ridotto. La RB20 non appare il mezzo irrefrenabile della passata stagione e Verstappen è più esposto a pericoli.

La novità in serbo sulla SF-24
Ferrari, opportunità per Leclerc in Canada (Ansa) Motomondiale.it

Max dovrà dare il massimo in Canada per strappare la P1 e già a Monaco, nel tentativo di qualificarsi in pole, ha commesso un errore clamoroso. Il muro dei campioni è lì in agguato per i top driver della griglia. Occorrerà capire se la McLaren risponderà con qualche aggiornamento mirato, atto a garantire a Piastri e Norris dei miglioramenti. La pressione sarà altissima, anche perché nessuno può più permettersi passi falsi. La classifica costruttori e piuttosto corta e si prevede una sfida apertissima, poi a Barcellona emergeranno, su un circuito tradizionale, i veri valori tecnici delle monoposto aggiornate.

Impostazioni privacy