Comoda come una crossover, potente come una sportiva: l’ultima creatura di Yamaha è un capolavoro, ordini in tilt

La Yamaha sta trovando ancora delle eccezionali innovazioni sul mercato e l’ultima crossover sportiva è un gioiello.

In Giappone sono diverse le aziende che hanno dimostrato di poter dare vita a una serie di eccezionali marchi, capaci di vincere e di imporsi nell’immaginario collettivo grazie alle corse. Una delle più vincenti di sempre è stata  Yamaha, la leggendaria casa di Iwata.

Comoda come una crossover, la Yamaha sportiva
Yamaha, la crossover potente come una sportiva (Yamaha Press Media – motomondiale.it)

In questo periodo storico purtroppo le cose non stanno andando per il meglio nelle competizioni, nonostante siano sotto contratto due grandi piloti come Alex Rins e Fabio Quartararo. Il francese inoltre ha deciso di rinnovare il proprio accordo a cifre davvero faraoniche, con la speranza di poter rivedere quella moto che nel 2021 lo portò al titolo mondiale.

Forse anche grazie alla straordinaria tradizione sportiva della Yamaha che ha fatto sì che anche oggi le moto di serie abbiano comunque una chiara ed evidente componente prestazionale e velocistica. Uno spirito sportivo che si ritrova tutto nella creazione più recente: una bellissima crossover, con caratteristiche davvero straordinarie.

Yamaha Tracer 9: la crossover potente come poche

Si tratta della Yamaha Tracer 9, un crossover dal livello eccellente, con una lunghezza di 218 cm, una larghezza di 89 cm e un’altezza di 143 cm e un peso di 213 kg. Il motore che monta questo modello è un tricilindrico favoloso da 890 di cilindrata, il che permette di erogare un picco massimo di 119 cavalli.

Yamaha Tracer 9 potente come poche
Yamaha Tracer 9 (Yamaha Press Media – motomondiale.it)

Numeri che la portano dunque a essere una di quelle moto adatte per potersi muovere in tutte le strade, ma allo stesso tempo è anche in grado di toccare una velocità di ben 218 km/h. Rispetto alla vecchia versione la Tracer 9 infatti ha dimostrato di poter perfezionare proprio la qualità del proprio motore.

Tra le varie caratteristiche di questa moto vi è anche il fatto che oltre a divertire, si può trasformare all’occorrenza anche in una moto adatta a lunghi viaggi: la comodità è un altro punto di forza di questo modello rinnovato e destinato a lasciare il segno. Da un punto di vista tecnologico, questa due ruote si fa apprezzare con un doppio display TFT da 3,5 pollici a colori.

Non è presente nella versione di serie il quickshifter, ma indubbiamente è molto consigliato per tutti coloro che decideranno di acquistare questa moto. Infatti il suo valore è di 616 Euro, il che dovrebbe essere aggiunto a un prezzo di partenza di 12.199 Euro, come sempre non male vista la tradizione delle Yamaha.

Impostazioni privacy